lunedì, 1 maggio 2017 - 0:22
Home / Al Salone di Ginevra con Franz Jung, Presidente BMW Italia

Al Salone di Ginevra con Franz Jung, Presidente BMW Italia

Tempo di lettura: 3 minuti

La kermesse di Ginevra è stata l’occasione per intervistare Franz Jung, Presidente e AD di Bmw Italia. All’interno dello stand della Casa dell’Elica, ci siamo soffermati sulle tre anteprime mondiali di BMW al Salone dell’Auto 2014: Serie 2 Active Tourer, Serie 4 Gran Coupé e X3 restyling.

F.J.Siamo molto fieri di introdurre qui a Ginevra la nuova Serie 2 Active Tourer, un’auto davvero importante per il mercato italiano. Sappiamo che questa vettura riscuoterà un enorme successo in Italia, e i primi segnali ce lo confermano. È la prima volta che BMW commercializza un’auto a trazione anteriore, ed è anche la prima BMW dotata di un motore a tre cilindri. La seconda novità che presentiamo è la Serie 4 Gran Coupé, che si contraddistingue per il suo design accattivante e alla moda. Non ci aspettiamo grandi volumi di vendita in Italia, ma è importante che un brand d’eccellenza come BMW possa offrire ai suoi clienti una coupé a quattro porte dal fortissimo appeal. Ultima world premiere la nuova X3 2014. Dopo il successo della X5, X6 e della precedente X3, crediamo di poter replicare gli stessi risultati positivi con questa nuova generazione. I nostri clienti amano vetture versatili e capaci, che sappiano adattarsi al meglio al loro stile di guida e alle diverse condizioni del manto stradale: la nuova X3 risponde perfettamente alle loro esigenze. Qui a Ginevra, poi, presentiamo in anteprima europea le nuove M3 Sedan ed M4 Coupé. BMW è conosciuta per la sua sportività ed aggressività, come un brand che da sempre mette al centro della sua attenzione il piacere di guida. M3 ed M4 sono le perfette ambasciatrici di questa nostra filosofia“.

F.J.Con la nuova Serie 2 Active Tourer abbiamo ampliato la nostra platea. Può essere la prima BMW per i clienti provenienti da altri brand, che vogliano restare nel Segmento B ma ambiscano, contemporaneamente, a possedere una vettura di maggior prestigio. I clienti a cui guardiamo con la Active Tourer non fanno differenza tra un’auto a trazione anteriore o posteriore: cercano vetture spaziose, dal design curato, che siano agili e confortevoli nella vita di tutti i giorni. Per quanto riguarda la nuova X3, invece, ci confrontiamo sia con i clienti della precedente generazione sia con quelli provenienti da SUV medi concorrenti, che vogliamo convincere del fatto che noi offriamo la migliore interpretazione del Segmento. Vogliamo, poi, rispondere alle esigenze di quanti provengano dalla BMW X5 e siano decisi a passare ad una vettura dalle dimensioni più contenute: la nuova X3 ci consente anche questo. BMW, poi, non può dimenticare i suoi clienti sportivi. M3 ed M4 hanno doti dinamiche del tutto assimilabili a quelle di una Porsche. Queste due auto raccolgono i consensi dei clienti tradizionali della divisione M di BMW, ma cercano di intercettare tutti coloro che siano alla ricerca di una vettura in grado di conciliare l’eleganza delle forme e performance d’assoluta eccellenza“.

La nostra domanda conclusiva non poteva tralasciare il tema delle elettriche (BMWi), indiscusse protagoniste del Salone di Francoforte 2013 e ormai pronte, con la i3, ad elettrizzare anche le principali città del Bel Paese.

F.J.Abbiamo lanciato la i3 sul mercato italiano consapevoli del fatto che, come nel resto dell’Europa del Sud, l’iConcept non avrebbe avuto un ampio consenso di pubblico. Le infrastrutture di supporto alla mobilità elettrica iniziano solo ora ad essere pronte; è necessario che le istituzioni collaborino con le case per lo sviluppo di una mobilità sostenibile. Nel Nord Europa la fotografia dell’elettrico è profondamente diversa: in Norvegia, per esempio, sono già state vendute oltre quattrocento BMW i3. Detto questo, tuttavia, siamo sicuri che sia questa la strada giusta da seguire, e che le vetture BMWi ci daranno in futuro molte soddisfazioni anche sul piano delle vendite“. 

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

GP di Russia

GP di Russia: le dichiarazioni ufficiali della Scuderia Ferrari

Tempo di lettura: 2 minutiVittoria sfumata ma grande prestazione nel GP di Russia per il team di Maranello con …