martedì, 22 agosto 2017 - 20:32
Home / Notizie / Tecnologia / BMW digitalizza l’intera gamma

BMW digitalizza l’intera gamma

Tempo di lettura: 2 minuti

Da marzo 2017 in Italia tutta la gamma BMW sarà dotata, di serie, dei nuovi servizi digitali ConnectedDrive.

I nuovi servizi digitali ConnectedDrive comprendono, oltre alla chiamata d’emergenza intelligente, i Teleservices e l’aggiornamento on-line delle mappe di navigazione (presenti già da luglio 2016) ai quali servizi si aggiunge la nuova possibilità di inviare e-mail, leggere news in tempo reale, ricevere previsioni meteo e, non ultima, la possibilità di gestire app BMW o di altre applicazioni (ad es. Spotify).

Inoltre si potrà ampliare il numero dei servizi accedendo al ConnectedDrive Store online, via web o direttamente dalla vettura, e acquistare servizi aggiuntivi come l’Online Entertainment, il Real Time Traffic Information, il Concierge Service, i Remote Services e la Predisposizione Apple CarPlay.

Nasce anche la nuova app BMW Connected (disponibile per dispositivi mobili – smartphone e smartwatch – con sistema operativo iOs o Android) per pianificare i propri spostamenti e condividere le proprie preferenze con la vettura, mentre sul rinnovato ConnectedDrive Store online sarà possibile estendere le funzionalità della propria BMW con i vari servizi offerti. La nuova app BMW Connected è un vero e proprio assistente digitale personale per la mobilità, in grado di apprendere le abitudini dell’utilizzatore e memorizzarle, interfacciarsi con le app presenti sullo smartphone e comandare la vettura da remoto.

BMW Digitalizzazione

Per i possessori di una vettura della serie BMW i, ovvero la gamma delle elettriche del Marchio bavarese, debutta invece il Digital Charging Service per la ricarica intelligente della batteria ad alto voltaggio presente nelle auto BMW i e BMW iPerformance. Il servizio aiuta il guidatore a sfruttare prezzi favorevoli per la corrente elettrica o, in alternativa, un’alta proporzione di energia solare auto-generata durante il processo di ricarica.

Per ottenere il massimo in termini di efficienza rispetto al costo, il BMW Digital Charging Service tiene conto non soltanto delle tariffe di ricarica con i prezzi che variano dinamicamente nel corso della giornata, ma anche di quelle che comprendono i prezzi massimi e minimi predeterminati. Di conseguenza, è possibile, per esempio, sfruttare al massimo le tariffe notturne particolarmente vantaggiose.

BMW digitalizzazione 2

In concomitanza con la nuova BMW i Wallbox Connect, il Digital Charging Service può anche ottimizzare l’utilizzo di corrente elettrica proveniente da un sistema fotovoltaico domestico. In questo caso, la quantità di corrente elettrica di origine solare viene prevista in base ai dati sulle prestazioni del sistema e alle previsioni meteo del momento.

Infine, a partire marzo 2017, grazie al networking intelligente, in un gran numero di modelli BMW, i conducenti potranno disporre non soltanto di informazioni in tempo reale sulla situazione del traffico, ma riceveranno anche assistenza nel cercare parcheggio nelle principali aree urbane. La probabilità calcolata di trovare un posto libero alla destinazione verrà comunicata al conducente mediante segni colorati sulla mappa di navigazione riprodotta sul display di controllo. Inizialmente il servizio sarà offerto solo in Germania e debutterà sulla nuova BMW Serie 5 berlina. 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

eSport

Liberty Media lancia gli eSport con Formula 1 2017

Tempo di lettura: 2 minutiNell’ottica di rinnovamento intrapresa da Liberty Media, i nuovi padroni commerciali della F.1,  partirà a …