domenica, 20 agosto 2017 - 11:47
Home / Archivio / Carrera Cup Night: Fulgenzi è il festeggiato; novità per i piloti Under 26

Carrera Cup Night: Fulgenzi è il festeggiato; novità per i piloti Under 26

Tempo di lettura: 2 minuti

Enrico Fulgenzi è stato il grande protagonista nella Carrera Cup Night, la festa che si è svolta sabato sera nella sede di Porsche Italia, per celebrare lo jesino dell’Heaven Motorsport che ha vinto la settima edizione della Carrera Cup Italia dopo un appassionante duello con Alberto Cerqui (Ebimotors – Centri Porsche Milano) che si è concluso in volata a Monza.

Sul podio è salito anche Gian Luca Giraudi (Antonelli Motorsport) che è stato in lizza per il titolo fino all’ultimo appuntamento. Ad Alberto De Amicis (Ebimotors – Centri Porsche Milano) dominatore della Michelin Cup, è andato il prestigioso riconoscimento per la speciale classifica riservata ai Gentleman driver che ha visto Alex De Giacomi (MIK Events) secondo davanti a Giacomo Scanzi (Krypton Motorsport).

Invitati dal Direttore generale, Pietro Innocenti, i piloti e i team manager del monomarca riservato alla 911 GT3 Cup hanno già avuto l’opportunità di scoprire le importanti novità che saranno in programma per il 2014: per Porsche AG sarà un anno importante che segnerà il ritorno della Casa nel FIA World Endurance Championship, il Campionato di durata che avrà nella 24 Ore di Le Mans l’appuntamento più prestigioso.

La Carrera Cup festeggerà i 25 anni (la prima edizione è stata disputata nel 1989 con la 964): sono 20 le serie nel mondo, suddivise nei 5 Continenti. La Carrera Cup Italia ha già disputato oltre cento gare: per l’ottava edizione c’è una grande attesa per il debutto della 911 GT3 Cup Type 991 MY2014, dotata del motore 6 cilindri boxer con una cilindrata 3.800 cc e una potenza massima di 338 kw (460 CV) a 7.500 giri: la 991 oltre ad offrire un cambio sequenziale elettro-pneumatico con comando paddle-shift al volante, dispone di un cockpit di nuova concezione ad elevata sicurezza con dashboard a colori. Sette saranno gli appuntamenti in calendario (due Round da 28 minuti + 1 giro) che saranno preceduti dal tradizionale Shakedown: si correrà a Vallelunga, Monza (due volte), Imola, Mugello e Misano, mentre la trasferta estera sarà al Paul Ricard in Francia. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta tv e in streaming web su www.carreracupitalia.it.

La grande novità 2014 sarà la classifica Junior, riservata ai giovani piloti Under 26. Porsche Italia punterà sui giovani talenti da valorizzare: l’obiettivo è portare all’International Scholarship Program, lo Shoot out che porterà uno fra i piloti selezionati nelle principali Carrera Cup nazionali alla Mobil 1 Supercup con un supporto di 200 mila euro, un giovane con la possibilità di giocarsi le sue carte per diventare un pilota professionista. Porsche Italia ha varato un programma di supporto ai giovani della Carrera Cup Italia: non conteranno solo le prestazioni (per essere selezionati bisognerà essere nei primi 5 della classifica Assoluta), ma anche la preparazione fisica e mentale, l’approccio con i media, il dialogo con l’ingegnere di pista per la definizione del migliore set-up della vettura. Per aderire al progetto sono necessari questi requisiti: età di non più di 26 anni, buona conoscenza dell’inglese, licenza internazionale di grado C, essere cittadino o almeno residente in Italia. I piloti Junior saranno affiancati da un programma di coaching sistematico che non si limiterà ai sette appuntamenti della serie monomarca, ma avrà una serie di “ritiri” di un giorno e mezzo scadenzati nei mesi di aprile, giugno e luglio.

Le Classifiche finali 2013
Assoluta: 1. Fulgenzi punti 175; 2. Cerqui 173; 3. Giraudi 145; 4. Liberati 105; 5. Monti 72; 6. De Amicis 53; 7. De Giacomi 42; 8. Scanzi 34; 9. Chatin 32; 10. Gaidai 23; 11. Proietti 20; 12. Granzotto 19; 13. Bignotti 14; 14. Cicognani 11; 15. Benucci 10; 16. Roda 8; 17. Pavlovic 4.
Michelin Cup: 1. De Amicis punti 71; 2. De Giacomi 63; 3. Scanzi 60; 4. Proietti 45; 5. Granzotto 37; 6. Bignotti 26; 7. Roda 21; 8. Benucci 20; 9. Negra 6; 10. Cassarà e Bagnasco 2, 12. Spiridonov 1.
Team: 1. Heaven Motorsport punti 179; 2. Ebimotors 173; 3. Antonelli Motorsport 152; 4. Erre Esse – Antonelli Motorsport 113; 5. Tsunami RT 74; 6. MIK Events 67; 7. Krypton Racing 62; 8. GDL Racing by Centro Porsche Padova 42; 9. Kinetic Racing 26; 10. Bonaldi Motorsport 7

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minutiIl Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …