venerdì, 18 agosto 2017 - 10:46
Home / Ginevra 2014: Fiat Panda Cross e Freemont Cross

Ginevra 2014: Fiat Panda Cross e Freemont Cross

Tempo di lettura: 5 minuti

Fiat sceglie il palcoscenico di Ginevra per presentare in anteprima mondiale Panda Cross e Freemont Cross, entrambe al top delle rispettive gamme, le due nuove vetture offrono un’esclusiva e ricca dotazione per la sicurezza degli occupanti e il più elevato benessere a bordo, unite ad uno stile unico e inconfondibile.

Nuova Panda Cross

La nuova Panda Cross è la city SUV agile e maneggevole nel traffico urbano ma con lo spirito e le dotazioni tipiche di un SUV 4×4 di categoria superiore, come dimostrano l’adozione di serie sia del sistema di trasmissione ‘Torque on demand‘ – entra in funzione automaticamente quando occorre permettendo di superare con disinvoltura qualunque situazione – sia del sistema ESC (Electronic Stability Control) completo di funzione ELD (Electronic Locking Differential), un ulteriore ausilio alla guida e allo spunto in partenza su percorsi a scarsa aderenza.

Inoltre Panda Cross offre un selettore dedicato agli amanti della guida in fuoristrada che possono decidere di utilizzare al meglio alcune funzioni della trazione integrale a seconda delle condizioni di guida. In dettaglio, il ‘Terrain Control‘ permette di selezionare infatti tre modalità:

AUTO – Ripartizione automatica della trazione sui due assali a seconda delle condizioni di aderenza del manto stradale;
LOCK – La trazione integrale rimane sempre inserita per l’utilizzo ottimale in fuoristrada con una ripartizione della coppia tra le quattro ruote frenando le ruote che perdono aderenza (o slittano più delle altre), trasferendo così la forza motrice su quelle che hanno maggior presa sul terreno
HILL DESCENT – Per una gestione ottimale delle discese su pendenze particolarmente ripide o su percorsi con elevate sconnessioni.

fiat Panda-Cross 02Ogni dettaglio di Panda Cross è stato studiato per renderla immediatamente riconoscibile e distintiva, con un linguaggio stilistico tipicamente SUV. A cominciare dal frontale con un inedito look, grazie al nuovo paraurti, che presenta un generoso skid plate in colore titanio satinato con un disegno a fori che reinterpreta il caratteristico segno a “squircle” di Panda. Ganci traino di nuova foggia in un rosso brillante immediatamente riconoscibili ne sottolineano il carattere off-road. Inediti anche i gruppi ottici, grazie ai proiettori e ai nuovi fendinebbia integrati nella zona del baffo portalogo, e alle luci diurne DRL con tecnologia LED, integrati nello skid plate. Nella vista laterale si evidenziano alcuni elementi specifici come i passaruota marcati, le modanature con badge ‘Cross’, e le nuove barre portatutto che riprendono entrambe le finiture dello skid plate. I cerchi in lega da 15” presentano un disegno a cinque razze a V e una finitura in metallo brunito. Il posteriore si caratterizza anch’esso per un nuovo paraurti con protezione sotto-scocca che riprende design e finiture dello skid plate anteriore, un nuovo gruppo ottico brunito e il terminale di scarico cromato. L’insieme di questi dettagli ne rendono l’aspetto estremamente ricercato e trasmette immediatamente dinamismo e agilità.

La nuova Panda Cross assicura un’elevata abitabilità interna, la comodità delle 5 porte e un grande spazio modulabile. Il tutto racchiuso in appena 370 centimetri. In più, l’abitacolo propone uno specifico rivestimento in tessuto, il volante e il cambio rivestiti in pelle e le particolari finiture per la plancia. Tra i contenuti di maggiore interesse offerti di serie si segnalano climatizzatore automatico, radio CD/MP3 con sistema Blue&Me con comandi al volante, cerchi in lega specifici da 15″, retrovisori elettrici, sedile guida regolabile in altezza e pneumatici 185/65R15 di tipo ‘All Seasons’.

Inoltre, tra i numerosi contenuti disponibili a richiesta, spicca l’innovativo City Brake Control, il sistema premiato con il riconoscimento ‘Euro NCAP Advanced 2013’ che riconosce la presenza di altri veicoli o di ostacoli posti di fronte alla vettura e frena automaticamente nel caso in cui il guidatore non intervenga direttamente per evitare la collisione o ridurne le conseguenze, attivo per velocità fino a 30 km/h.

Le motorizzazioni disponibili sono due, entrambe dotate di Start&Stop di serie e potenziate rispetto alle versioni presenti su Panda 4×4: il turbodiesel 1.3 Multijet II da 80 CV e il Turbo benzina 0.9 TwinAir da 90 CV, quest’ultimo abbinato al cambio specifico a 6 marce con prima corta. Inoltre, rispetto alla Panda 4×4 da cui deriva, la nuova vettura migliora le sue performance: grazie all’angolo di attacco di 24°, quello di uscita di 33°, e l’adozione di penumatici specifici di maggiori dimensioni, 185/65R15 di tipo ‘All Seasons’, Panda Cross garantisce sempre sorprendenti prestazioni in fuoristrada e un ottimale confort su percorsi stradali.

La nuova Panda Cross è quindi una vettura che saprà catturare gli sguardi per le strade cittadine, grazie alla sua spiccata personalità e alla sua compattezza e agilità, e saprà conquistare gli amanti dell’avventura e della vita all’aria aperta, grazie alle sue peculiari prestazioni in fuoristrada. Senza contare che dispone anche di tutte quelle caratteristiche dinamiche e di comfort che le consentono di superare comodamente percorsi lunghi e impegnativi anche per merito del collaudato schema delle sospensioni: una soluzione a ruote indipendenti di tipo Mc Pherson per l’anteriore mentre al posteriore si è preferito un sistema a ruote interconnesse tramite ponte torcente specificamente sviluppato per la versione integrale.

La nuova Panda Cross sarà commercializzata a partire dal prossimo autunno nei principali mercati europei e per l’occasione sarà proposta con una livrea tristrato arancione di grande impatto.

Nuovo Freemont Cross

Sulla passerella svizzera sfilerà anche il nuovo Freemont Cross, il crossover alto di gamma che si rivolge ad un pubblico eterogeneo, attento alle novità e che cerca il migliore equilibrio tra funzionalità e design.

fiat Panda-Cross 01Destinato a tutti quelli che amano poter scegliere liberamente la propria strada, qualunque siano le distanze da coprire o le condizioni atmosferiche d’affrontare, la versione Cross rappresenta lo spirito outdoor del crossover Fiat. Freemont Cross si caratterizza per l’aspetto grintoso e distintivo grazie agli inediti paraurti anteriore e posteriore con dettagli Platinum Chrome, alla griglia anteriore nero lucido, ai cerchi in lega Hyper Black da 19″ a 5 razze e alle minigonne laterali in tinta Platinum Chrome. Le cornici nere dei gruppi ottici anteriori e posteriori conferiscono a Freemont Cross un carattere ancora più audace, pronto per ogni strada.

Freemont Crosspropone inoltre degli interni esclusivi con nuovi sedili in pelle e inserti sportivi a rete con cuciture a vista coloro grigio chiaro ardesia, finiture interne in tonalità Liquid Graphite, e contenuti di serie quali navigatore satellitare touchscreen Uconnect da 8.4″, telecamera posteriore di parcheggio e impianto audio Premium Alpine con 6 speaker, amplificatore da 368 watt e subwoofer. E ancora: specchietti esterni elettrici, riscaldabili e ripiegabili, sei airbag, porta-bicchieri illuminati, il Keyless Entry e Keyless Go con pulsante di avvio, e comandi audio e di regolazione della velocità di marcia al volante.

Inoltre, il cliente di Fiat Freemont può configurare come meglio ritiene lo spazio interno grazie alle 32 configurazioni dei sedili e ai più di 20 vani portaoggetti dislocati nell’intero abitacolo, per una capacità complessiva di 140 litri, praticamente lo spazio del bagagliaio di una city car . Sfruttando la possibilità di abbattere la seconda e terza fila dei sedili è possibile creare un volume di carico di circa 1,5 metri cubi.

La nuova versione top di gamma è disponibile con il propulsore 2.0 Multijet II da 140 CV, in abbinamento al cambio manuale a 6 rapporti e trazione anteriore, e il motore 2.0 Multijet II da 170 CV, sia nella versione 4×2 con cambio manuale sia in quella integrale attiva AWD accoppiato esclusivamente a un cambio automatico a 6 rapporti.

In particolare, la trazione integrale attiva AWD (All-Wheel-Drive) è di tipo ‘on demand’ con una centralina elettronica che, tramite sensori, rileva l’aderenza delle quattro ruote e decide quando trasmettere trazione al posteriore. Il sistema elettronico modula il trasferimento di coppia attraverso l’utilizzo del giunto a controllo elettronico ECC (Electronically Controlled Coupling) e, operando solo quando necessario, contribuisce a contenere il consumo di carburante.

Il nuovo Freemont Cross sarà disponibile negli showroom europei a partire dall’autunno 2014.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

droni

Anche i droni fanno le multe

Tempo di lettura: 1 minutoI droni fanno parlare di sé. Se da una parte da qualche anno a questa …