venerdì, 18 agosto 2017 - 10:51
Home / Notizie / Tecnologia / Il futuro viaggia online: Audi all’avanguardia della digitalizzazione

Il futuro viaggia online: Audi all’avanguardia della digitalizzazione

Tempo di lettura: 2 minuti

Il collegamento intelligente in rete è una delle chiavi per il futuro dell’automobile. In questo campo Audi occupa già oggi una posizione di leadership, che viene costantemente migliorata e rafforzata: con i primi servizi Car-to-X di Audi connect, i nuovi moduli di infotainment e le mappe digitali estremamente precise di HERE per la guida autonoma.

Il termine Audi connect comprende tutte le applicazioni e gli sviluppi tecnologici che hanno lo scopo di collegare una vettura Audi al conducente, a Internet, all’infrastruttura e alle altre vetture. Il marchio dei quattro anelli investe in maniera significativa in questo campo tecnologico cercando di integrare completamente l’auto di domani nel mondo digitale del Cliente. 

Un passo in avanti lo si è compiuto attraverso l’aggiunta della SIM Audi connect che rende l’accesso online facile e aggiunge funzioni d’aiuto e assistenza come i servizi connect Chiamata di emergenza e Chiamata online in caso di guasto. Un altro progresso in ambito tecnologico è rappresentato dall’applicazione Audi MMI connect che avvicina ancora di più lo smartphone del Cliente all’auto.

Audi future 1

Oggi la Casa di Ingolstadt compie un nuovo, decisivo passo in avanti: quest’anno verranno avviati i primi servizi Car-to-X, quali le informazioni sulla segnaletica stradale, le informazioni sui pericoli (solo in Europa) e le informazioni sui semafori (solo negli USA).

Una base importante per la guida autonoma è offerta, oltre che dalla connessione online, anche da HERE HD Live Map. Questa mappa viene realizzata da HERE, un’azienda indipendente che è detenuta in percentuali equivalenti da Audi, BMW e Daimler. 

Audi ha introdotto nuovi standard anche sul fronte della logica di azionamento dei comandi e visualizzazione, con soluzioni quali l’Audi virtual cockpit, l’MMI touch/all-in-touch e un sistema vocale con comandi naturale. In futuro verrà utilizzato anche l’Audi virtual dash board, il cockpit con una fisionomia completamente nuova, che integra due display touch con feedback tattile che svolgono molteplici differenti funzioni.

Autore: Andrea Genre

Potrebbe interessarti

aiuti alla guida Peugeot

Gli aiuti di guida Peugeot estesi a tutti i segmenti

Tempo di lettura: 2 minutiImportanti novità sul fronte della guida semi-autonoma dal Gruppo PSA: gli aiuti alla guida Peugeot …