mercoledì, 23 agosto 2017 - 13:54
Home / Notizie / Tecnologia / Jaguar Land Rover punta sui nuovi motori Ingenium

Jaguar Land Rover punta sui nuovi motori Ingenium

Tempo di lettura: 2 minuti

Il gruppoJaguar Land Rover annuncia novità sull’introduzione di nuovi motori più risparmiosi di carburante su tutta la gamma dei veicoli, attraverso l’introduzione di motori più efficienti, sistemi di propulsione alternativi, veicoli più leggeri e una migliore conservazione energetica del veicolo.

Da quello che è trapelato tutto sembra girare attorno al nuovo motore a benzina quattro cilindri Ingenium; ideati, progettati e costruiti in Regno Unito saranno in grado di offrire il 25 % di potenza in più senza incrementare il consumo, anzi riducendolo del 15 %. Il motore benzina Ingenium utilizza tecnologie molto avanzate studiate dai tecnici del gruppo inglese, come un sistema di distribuzione elettroidraulico, un collettore di scarico integrato e un turbocompressore Twin Scroll con cuscinetti a sfera ceramici. Jaguar Land Rover ha poi parallelamente studiato e sviluppato un’avanzata trasmissione automatica che migliorerà le performance del motore Ingenium.

Il progetto di ricerca chiamato “Transcend” e costato 30 milioni di sterline alla casa inglese punta a raggiungere grazie a queste nuove tecnologie un rapporto di trasmissione estremamente elevato (20:1), grazie ad una scatola del cambio a bassi regimi, ad una doppia frizione e a tecnologie ibride che offrono nuovi livelli di prestazioni in off-road e consumi di carburante migliorati di circa il 10%.

Nick Rogers, Group Engineering Director, ha detto: “Le innovazioni finalizzate al rispetto dell’ambiente sono il cuore della nostra strategia per ridurre drasticamente le emissioni fino al 2020 e oltre. Con la famiglia di motori Ingenium e gli avanzati progetti di ricerca come TRANSCEND, i futuri veicoli Jaguar Land Rover emetteranno molto meno CO₂. Entro il 2020, le nuove tecnologie ci consentiranno di ridurre le nostre emissioni di CO₂ di un ulteriore 25%.” In merito al nuovo motore Ingenium ha invece affermato: “L’Ingenium è stato sviluppato per offrire  una modulare famiglia di motori totalmente in alluminio, sia benzina che diesel, dalla grande efficienza, potenza e raffinatezza. Tutti i motori Ingenium offrono ridotti livelli di attrito che contribuiscono intrinsecamente alla loro efficienza e perfezione.”

Dal 2008, Jaguar Land Rover ha raddoppiato il numero dei suoi ingegneri meccanici e investito nella ricerca di futuri sistemi propulsivi. Questo team di ingegneri sta già lavorando allo step successivo del progetto Transcend che contribuirà ad un ulteriore miglioramento del 25% delle emissioni di CO2 nei prossimi cinque anni. Jaguar Land Rover è impegnata anche nello sviluppo di sistemi a propulsione elettrica ed ha confermato questo impegno per il futuro attraverso ll’entrata ufficiale nell’innovativo FIA Formula E riservato alle monoposto elettriche del quale vi abbiamo parlato in questo articolo. L’investimento consentirà di superare i limiti di tali sistemi di propulsione e offrirà un reale banco di prova per le future tecnologie Jaguar Land Rover, che saranno poi trasferite dalla pista alla strada.

Dopo il lancio nel 2015 dei 2,0 litri quattro cilindri diesel, questi avanzati motori benzina sono le più recenti unità Ingenium ad entrare in produzione e saranno disponibili a partire dal 2017 su buona parte della gamma.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

eSport

Liberty Media lancia gli eSport con Formula 1 2017

Tempo di lettura: 2 minutiNell’ottica di rinnovamento intrapresa da Liberty Media, i nuovi padroni commerciali della F.1,  partirà a …