giovedì, 19 ottobre 2017 - 3:35
Home / Notizie / Attualità / Sui passi dolomitici per il Jeep Winterproof Tour europeo 2017

Sui passi dolomitici per il Jeep Winterproof Tour europeo 2017

Tempo di lettura: 3 minutiLo scorso weekend abbiamo preso parte alla penultima tappa del Jeep Winterproof Tour Europeo 2017 che si è tenuta a Selva di Val Gardena, rinomata località sciistica sul comprensorio dolomitico. Approfittando dell’occasione abbiamo guidato sulle tortuose strade che portano ai passi Selva e Gardena il nuovo Grand Cherokee e vissuto le attività della Jeep Lounge. Fulcro delle attività del Jeep Winterproof Tour sono i test drive. A disposizione per le prove c’era l’intera gamma 4×4 Jeep, dall’iconica Wrangler all’ammiraglia Grand Cherokee, che quest’anno compie 25 anni (ecco la sua storia) e noi abbiamo scelto per la nostra esperienza di guida in Val Gardena. Jeep Grand Cherokee Uno dei veri plus, che abbiamo apprezzato a bordo della Grand Cherokee, è il cambio automatico ZF a otto rapporti, intuitivo negli innesti in modalità automatica, veloce quando si sceglie la manuale con i paddle al volante. Questa trasmissione fa ben presto dimenticare il vecchio cambio a 5 rapporti che equipaggiava la quarta generazione. Dal punto di vista dell’assetto, invece, è difficile nascondere il peso durante i cambi di direzione, ma la parte più interessante è rappresentata dalle sospensioni pneumatiche Quadra-Lift, che fanno la differenza consentendo di regolare l’altezza da terra manualmente usando i comandi a consolle. L’altezza libera può essere regolata su cinque diversi livelli, per un valore massimo pari a 27,5 cm. La trazione integrale sulla Grand Cherokee è garantita dai tre sistemi 4×4 disponibili (Quadra-Trac II, Quadra-Drive II e Quadra-Trac, quest’ultimo appannaggio esclusivo dell’allestimento SRT) e dai sistemi di controllo della trazione Selec-Terrain e Selec-Track. Il Selec-Terrain con 5 programmi di guida diversi permette alla Jeep di affrontare quasi ogni tipo di percorso, e il discorso vale soprattutto per la Trailhawk che abbiamo messo alla prova che ha dimostrato di meritarsi il badge Trail Rated che Jeep fornisce solo ai modelli che hanno delle capacità in offroad di alto livello.

Wrangler Sport con Mopar One Pack e Renegade Upland in anteprima al Jeep Winterproof Tour

Jeep Wrangler Mopar One A Selva Di Val Gardena, in esposizione su una pedana dedicata, c’era un esemplare di Jeep Wrangler Sport turbo diesel da 2,8 litri e 200 CV, allestita con il Mopar One Pack, la personalizzazione per l’off-road comprensiva di accessori e Kit assetto rialzato, totalmente omologata alla vendita dal costruttore. Il pack Mopar One comprende: kit assetto rialzato da 2 pollici by Fox Performance, cerchi in lega da 17 pollici Performance Gladiator, ruote maggiorate e tassellate Hankook Dynapro 265/70 R17, barra stabilizzatrice, paraspruzzi anteriori e posteriori; cadenini laterali per parafanghi; tappo carburante nero opaco e badge Mopar. Oltre al Mopar One Pack, la Wrangler Sport in esposizione  era arricchita da alcuni accessori estetici Mopar. Altra novità esposta durante la tappa italiana del Jeep Winterproof Tour è stata la Jeep Renegade Upland la nuova versione a trazione integrale che amplia la gamma del SUV compatto di cui vi abbiamo parlato in modo approfondito qui (LINK).

Jeep Compass in realtà virtuale a 360

Jeep Compass 2017 Noi lo abbiamo visto in anteprima allo scorso salone di Ginevra, ma gli appassionati del marchio delle sette feritoie che hanno partecipato alle attività del Jeep Winterproof Tour hanno potuto scoprire la nuova Compass attraverso un esperienza hi-tech. Infatti grazie al configuratore Jeep VR, il pubblico poteva interagire con la nuova Jeep Compass scoprendone le caratteristiche principali. Indossando il dispositivo per la realtà virtuale HTC Vive i visitatori hanno potuto apprezzare l’auto riprodotta in scala 1:1, scegliendo l’allestimento preferito tra il ricercato Limited e quello specifico per l’off-road – Trailhawk – e hanno interagito con il veicolo opzionato rispettivamente un’ambientazione urbana oppure off-road. Gli ospiti hanno potuto girare attorno all’auto, ma anche aprirne le porte, sedersi all’interno, aprire il portellone per accedere alla zona di carico e configurarla selezionando colore della carrozzeria, tipo di cerchi e allestimento degli interni. Quattro hotspot specifici hanno fornito inolter inoltre ulteriori dettagli sulle caratteristiche principali del modello. In un angolo dedicato della Jeep Lounge, i visitatori infine hanno ammirato ed acquistato gli esclusivi capi della collezione di merchandising Jeep.

Jeep Winterproof Tour europeo, ultima tappa a Meribel

Jeep Winterproof Tour 2017 Il Jeep Winterproof Tour è l’attività principale del marchio che ha assicurato una presenza costante sulle piste e in contesti invernali della gamma Jeep. Cinque location protagoniste del calendario 2017 del Jeep Winterproof Tour – ovvero Crans Montana in Svizzera, Ischgl e Montafon in Austria, Selva di Val Gardena di cui vi abbiamo appena parlato e Meribel in Francia in cui il tour finirà il 4 aprile prossimo. Inoltre quest’anno le attività invernali firmate Jeep hanno coinvolto ulteriori stazioni sciistiche in Italia (come Pila, tappa nella quale abbiamo partecipato anche noi) , Svizzera, Olanda, Romania, Slovenia e Grecia per un totale di 8 diversi paesi e 15 location in tutta Europa a conferma del grande successo di pubblico riscosso dai test drive invernali dei SUV Jeep.
 

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Torino

Inquinamento a Torino: continua l’emergenza polveri sottili

Tempo di lettura: 1 minutoLa mancanza di precipitazioni sta diventando insostenibile, almeno nelle grandi città. Ne è l’esempio più …