sabato, 16 dicembre 2017 - 10:22
Home / Archivio / La Porsche Carrera Cup Italia riparte dallo Shakedown di Imola
Photo by Alex Galli

La Porsche Carrera Cup Italia riparte dallo Shakedown di Imola

Tempo di lettura: 2 minuti

La sesta edizione della Porsche Carrera Cup Italia si è aperta ufficialmente a Imola con la disputa dello Shakedown: giovedì 21 e venerdì 22 marzo venti piloti di sette squadre si sono dati battaglia all’autodromo Enzo e Dino Ferrari. Il più veloce alla conclusione di quattro sessioni di prova è stato Gianluca Giraudi (Antonelli Motorsport). Il pilota piemontese con il tempo di 1’46″643 è stato quello che meglio di chiunque altro ha interpretato le nuove gomme Michelin N2, pneumatici che la Casa transalpina ha sviluppato appositamente per la 911 GT3 Cup, proponendo una nuova carcassa e una diversa mescola.

Al posto d’onore si è inserito il compagno di squadra di Giraudi, Marco Mapelli, che è giunto a 41 millesimi dal leader, ma senza ricorrere al treno di coperture nuove. La presenza del lombardo è stata utile alla messa a punto della vettura, visto che la squadra bolognese lo dirotterà sul programma GT. Lo sfidante del piemontese, allora, potrebbe diventare Alberto Cerqui, il bresciano di 20 anni che arriva all’Ebimotors dal mondiale turismo. Al debutto nel monomarca riservato alla 911 GT3 Cup ha subito mostrato una buona attitudine per puntare al vertice.
Alle spalle di Cerqui sono apparsi due nomi storici della Carrera Cup Italia, come il vincitore dell’ultima gara di Monza, Max Busnelli e il campione in carica, Vito Postiglione. Il potentino è stato utile a dare il riferimento alla nuova formazione di Enrico Borghi che ha completamente rinnovato i ranghi, mentre il lombardo ha fatto una breve apparizione sulla vettura di Vittorio Bagnasco che è curata dalla GDL by
Centro Porsche Padova.

CarreraCupIT2013 Shakedown Cerqui

Molto interessante la sesta posizione assoluta conseguita da Alberto De Amicis (Ebimotors) che è risultato il più veloce fra i gentleman driver che concorreranno alla Michelin Cup. Il cortonese ha preceduto Angelo Proietti (Antonelli Motorsport), il dominatore della graduatorie delle ultime due edizioni e il debuttante Nicola Benucci (Ebimotors).
Il livello di competitività della Carrera Cup Italia 2013 è sancito dal fatto che ben dodici conduttori sono racchiusi nello spazio di un secondo: questo fa presupporre delle gare molto combattute e spettacolari dove si vedranno molti volti nuovi: Stefano Pezzucchi (Krypton Motorsport), Nicola Benucci (Ebimotors), Vittorio Bagnasco (GDL by Centro Porsche Padova), Nicolo Granzotto (Antonelli Motorsport) e il russo Mikhail Spiridonov (Kinetic Racing) sono le new entry insieme ad Alberto Cerqui di un Campionato che sta trovando linfa fresca e nuovi protagonisti.

Test conclusi dunque, il circus delle Carrera Cup Italia si da appuntamento a Misano per il round 1 e 2. Noi ci saremo, non mancate. 

Tutti i tempi dello Shakedown:

1. Gianluca Giraudi (Antonelli Motorsport) 1’46″643;
2. Marco Mapelli (Antonelli Motorsport) 1’46″684; 
3. Alberto Cerqui (Ebimotors) 1’46″702; 
4. Max Busnelli (GDL by Centro Porsche Padova) 1’46″948; 
5. Vito Postiglione (Ebimotors) 1’46″953; 
6. Alberto De Amicis (Ebimotors) 1’47″147; 
7. Rino Mastronardi (Tsunami RT) 1’47″148; 
8. Stefano Pezzucchi (Krypton Motorsport) 1’47″222; 
9. Oleksandr Gaidai (Tsunami RT) 1’47″272; 
10. Angelo Proietti (Antonelli Motorsport) 1’47″556; 
11. Nicola Benucci (Ebimotors) 1’47″637; 
12. Davide Roda (Ebimotors) 1’47″686; 
13. Alex Degiacomi (MIK Events) 1’47″816; 
14. Giacomo Scanzi (Krypton Motorsport) 1’47″860; 
15. Stefano Comini (Antonelli Motorsport) 1’47″862; 
16. Nicolò Granzotto (Antonelli Motorsport) 1’48″062; 
17. Fabrizio Bignotti (Krypton Motorsport) 1’48″102; 
18. Vittorio Bagnasco (GDL by Centro Porsche Padova) 1’48″742; 
19. Pietro Negra (Antonelli Motorsport ) 1’48″695; 
20. Mikhail Spiridonov (Kinetic Racing) 1’50″356.

120805151711 0708 zeltweg10

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Binomio al vertice per DS Virgin Racing nella tappa argentina della Formula E

Tempo di lettura: 2 minutiIl Team DS Virgin Racing sbarca fiducioso in America del Sud per l’ePrix di Buenos …