martedì, 12 dicembre 2017 - 15:08
Home / Notizie / Tecnologia / Mercedes-Benz fa un passo avanti verso l’elettrico con il marchio EQ

Mercedes-Benz fa un passo avanti verso l’elettrico con il marchio EQ

Tempo di lettura: 2 minuti

Mercedes-Benz compie il passo successivo verso la realizzazione della propria offensiva elettrica dopo la presentazione al mondo del marchio EQ allo scorso Salone Internazionale dell’auto di Parigi.

Sarà lo stabilimento di Sindelfingen a produrre i modelli elettrici siglati EQ, diventando così il centro di competenza per le vetture elettriche a batteria del segmento superiore e di lusso. I futuri modelli EQ saranno integrati nella produzione di serie degli attuali stabilimenti Mercedes-Benz nei quattro continenti. Le nuove elettriche della Stella a tre punte si baseranno su un’architettura appositamente sviluppata per i sistemi di alimentazione elettrica a batteria, che si distingue per un elevato grado di scalabilità da ogni punto di vista oltre ad essere utilizzabile trasversalmente per più modelli.

Con i marchi Mercedes-Benz e smart, Mercedes-Benz Cars vanta una forte esperienza nell’integrazione dei modelli elettrici nella produzione di serie. Così, da aprile 2014 la costruzione di Classe B Electric Drive nello stabilimento Mercedes-Benz di Rastatt avviene sulle stesse linee delle vetture con motore a combustione. Già nel 2007, smart ha immesso sul mercato una city car a batteria, diventando così pioniera dell’elettromobilità tra le citycar. Lo stesso anno è iniziata la produzione della quarta generazione di smart fortwo electric drive (versione coupé e cabriolet). Anche in questo caso le linee erano condivise con i modelli ad alimentazione tradizionale.

Mercedes EQ Station

Anche i nuovi modelli elettrici a marchio EQ saranno integrati nella normale produzione di serie al pari delle altre varianti di trazione negli stabilimenti attualmente in uso. Tecnologie costruttive innovative ed avveniristiche pongono costantemente nuove sfide ai tecnici, che devono per questo ricevere un’adeguata formazione specifica. Sono previsti speciali programmi di qualificazione, legati ad esempio alla tecnologia ad alto voltaggio ed alle condizioni di produzione.

Il concept EQ rappresenta un’anticipazione concreta del volto di una generazione di vetture completamente nuova. Entro il 2025, Mercedes-Benz Cars intende lanciare sul mercato oltre dieci autovetture elettriche, distribuite in tutti i segmenti: da smart al grande SUV. L’azienda ipotizza che, entro quella data, la quota di modelli elettrici nelle vendite totali di Mercedes-Benz sarà compresa tra il 15 ed il 25%. Questo dipenderà ovviamente dal livello raggiunto delle infrastrutture di supporto (colonnine di ricarica in primis) e, nondimeno, dalle preferenze degli automobilisti. Il marchio EQ è parte integrante e fondamentale della strategia aziendale per la mobilità del futuro, sintetizzata con il concetto di CASE. Quattro lettere che ne rappresentano i pilastri: collegamento in rete (Connected), autonomia (Autonomous), flessibilità di utilizzo (Shared & Services) e trazione elettrica (Electric), e che l’azienda promuove ed interconnette in modo intelligente.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Uconnect HD Live

Fiat 500L: debutta il nuovo Uconnect HD Live

Tempo di lettura: 2 minutiSu  nuova 500L integrare lo smartphone, sia iOS sia Android, diventa una pura formalità. Con …