martedì, 27 giugno 2017 - 17:44
Home / MINI al Salone di Ginevra 2013

MINI al Salone di Ginevra 2013

Tempo di lettura: 2 minuti

La passione per il divertimento di guida estremo, la varietà della gamma di modelli e le offerte di personalizzazione tipiche del marchio.

Questi sono i temi centrali della partecipazione di MINI al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra 2013 che dà seguito alla propria offensiva di modelli, con l’anteprima mondiale della MINI Clubman Bond Street. Un allestimento messo a punto con grande attenzione per il dettaglio. Inoltre a Ginevra debutta un nuovo modello che coniuga le ambizioni sportive ad un design insolito: la MINI John Cooper Works Paceman. La compatta vettura a tre porte combina l’appeal di una Sports Activity Coupé della categoria di appartenenza con una tecnica di propulsione e dell’assetto mutuata dal know-how JCW. Come MINI, ora anche il sub-brand John Cooper Works vanta una gamma di sette modelli.

MINI Clubman Bond Street e MINI Hyde Park

La MINI Clubman Bond Street debutta in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell’Automobile 2013, proponendo esclusivi equipaggiamenti ed elementi di design da vera vettura premium. La vernice Midnight Black metallizzata, abbinata al colore di contrasto Cool Champagne del tetto, le calotte degli specchietti retrovisori esterni, la sezione inferiore dei montanti C e le Stripes sul cofano motore esaltano la linea e il suo passo allungato. Analogamente agli allestimenti pregiati, anche i ricercati colori e materiali, inclusi i sedili sportivi dal design esclusivo e la plancia portastrumenti rivestita in pelle, si combinano con l’ampia abitabilità degli interni, per creare un ‘salottino’ davvero di classe.

Oltre alla MINI Clubman Bond Street al Salone dell’automobile di Ginevra viene presentata la MINI Hyde Park. Questo modello che sarà disponibile sia come MINI che come MINI Clubman, abbina la vernice della scocca in Pepper White con la nuova tinta di contrasto Cool Champagne. Una variante particolarmente raffinata della guida a cielo aperto la offre la MINI Cabrio Highgate, in esposizione a Ginevra.

mini ginevra13 20130222 00002

Ma non è tutto: i visitatori del Salone dell’Automobile di Ginevra, che avrà luogo dal 7 al 17 marzo 2013, potranno ammirare anche numerose nuove proposte di personalizzazione dei modelli attuali. Queste comprendono accessori della collezione MINI Yours e prodotti del programma di gadget originali MINI della linea John Cooper Works Tuning.

MINI Paceman John Cooper Works

La MINI Paceman John Cooper Works sposa le insolite forme da SUV-coupé a dettagli sportivi quali il kit di aerodinamica di serie, l’assetto con abbassamento della vettura e i cerchi in lega da 18 pollici con styling dei raggi Twin Spoke Black Burnished Design.

mini ginevra13 20130222 00001

Il motore a quattro cilindri con turbocompressore Twin-Scroll, iniezione diretta di benzina e comando valvole variabile eroga una potenza di 160 kW/218 CV e viene abbinato di serie con un cambio manuale a sei marce. Come optional la MINI John Cooper Works Paceman può venire ordinata anche con un cambio automatico a sei rapporti con Steptronic e paddles al volante. Dopo la MINI Countryman John Cooper Works questo è il secondo modello equipaggiato di serie con la trazione integrale MINI ALL4. L’elettronica di regolazione del sistema ALL4 è integrata nella centralina della regolazione della stabilità di guida DSC (Dynamic Stability Control) e adatta con la massima precisione la coppia motrice alla situazione di guida momentanea. Questo garantisce alla MINI Paceman John Cooper Works tanta trazione sullo sterrato senza rinunciare alla sportività in curva.

Autore: Andrea Fiorello

Potrebbe interessarti

Opel Grandland X

Opel Grandland X: prime informazioni

Tempo di lettura: 2 minutiUn anno ricco di novità per Opel, sette in totale i nuovi modelli in programma …