sabato, 16 dicembre 2017 - 23:37
Home / Esperienze / La nostra visita a PB Racing, la casa di Lotus Cars in Italia
PB Racing

La nostra visita a PB Racing, la casa di Lotus Cars in Italia

Tempo di lettura: 4 minutiPB Racing è una realtà che opera da diversi anni, più precisamente dal 1998, come concessionaria ufficiale di Lotus Cars e, in tempi più recenti, quale organizzatore della Lotus Cup Italia, unico campionato ufficiale su suolo tricolore legato al marchio di Hethel, il cui numero di iscritti cresce di anno in anno. Ma andiamo con ordine: situata a Lallio, in provincia di Bergamo a due passi dalla A4 Milano-Venezia, PB Racing è innanzitutto sinonimo di passione. Passione condivisa dal patron Stefano d’Aste, pilota professionista e development driver per Lotus Cars, nonché Campione del Mondo WTCC 2007 nella categoria Indipendents: appena entrati veniamo accolti da una schiera di autovetture tutte ben disposte e c’è da perdersi tra modelli più o meno recenti e dai colori più disparati. A farci da cicerone c’è Fabio Magnani, da diversi anni direttore sportivo e responsabile media per il team lombardo, nonché voce ufficiale delle telecronache di Lotus Cup (oltre che per Eurosport Italia). Veniamo colpiti dall’aria che si respira dentro PB Racing e, accompagnati da Fabio che ci guida con entusiasmo nella nostra visita, scopriamo un pezzo alla volta il mondo ispirato da una leggenda che risponde al nome di Colin Chapman. PB Racing C’è ogni ben di Dio, dalla Elise 220 dalla quale nasce la versione da corsa protagonista dell’omonimo trofeo all’affascinante Elise Sport, nota per la sua estrema leggerezza che ha reso famoso il Marchio inglese nel mondo. Il bello si scatena quando Fabio mette in moto la più prestazionale della gamma, ovvero la Evora 400, un modello che come rapporto prestazioni/qualità/prezzo è pressoché imbattibile nel mercato delle supercar. Il rombo è quasi assordante e ci verrebbe voglia di scatenarla in pista ma al momento ci accontentiamo di vederla orgogliosamente esprimere il suo carattere anche da ferma, grazie ai suoi 400 CV distribuiti sui suoi 1.400 kg scarsi di peso. PB Racing A catturare la nostra attenzione c’è poi una stupenda Lotus Elise di colore blu elettrico sulla quale si staglia ingombrante l’alettone posteriore in carbonio, posto al di sopra di un grintoso scarico che fa capolino nel diffusore posteriore: è un modello unico realizzato da PB Racing per un affezionato cliente, ovvero una Elise Cup PB-R in versione stradale omologata, che prende il nome di “Street Cup”. Ci fidiamo di Fabio quando ci racconta che i suoi 230 e passa CV le bastano per accelerare da 0 a 100 km/h in poco più di 4 secondi ma è sul misto, grazie alle sue doti telaistiche, che questa vettura mostra il suo vero carattere, non fosse altro per il peso di poco superiore ai 900 kg! Raro trovare auto con un rapporto peso/potenza di questo genere nel panorama delle vetture sportive. PB Racing Non possiamo poi fare a meno di notare una 3-Eleven di colore giallo tra le altre, qui però si passa su un’altra dimensione: l’abitacolo è spartano e tutto è pensato per alleggerire il più possibile il tutto, tanto che il roll-bar la rende visivamente più simile ad una vettura da competizione anche se è omologata per l’uso di tutti i giorni. Potremmo definirla la vera trasposizione dello spirito Lotus, marchio che affonda le sue radici nel motorsport dove il grande progettista Colin Chapman vinse mondiali a raffica in F.1 grazie alle sue vetture peso piuma. I 290 km/h e i 3 secondi necessari per passare da 0 a 100 km/h sono lì a dimostrare le doti della 3-Eleven, un’auto estrema nel suo genere che colpisce solo a guardarla.

L’anima di PB Racing è il motorsport

È proprio parlando di motorsport che viene fuori la vera essenza di PB Racing, ovvero la sua anima corsaiola. La compagine diretta dal vulcanico Stefano d’Aste organizza infatti dal 2008 la Lotus Cup Italia, il vero cuore pulsante dell’officina bergamasca, che vede le Lotus Elise Cup PB-R (vettura progettata in collaborazione con Hexathron Racing Systems) protagonista in 6 eventi (12 gare) sui circuiti più belli della penisola. PB Racing supporta così i piloti della Lotus Cup fornendo loro assistenza e consigli per la prestazionale Elise Cup PB-R, una vettura forte della sua facilità di guida e dai costi di gestione contenuti, il cui prezzo di listino “pronto gara” è inferiore a € 60.000! Questa vettura, che non ha nulla da invidiare a GT più blasonate e potenti, è realizzata in toto a Lallio in quanto PB Racing è l’unica realtà al mondo ad avere l’autorizzazione da Lotus Cars a costruire vetture del marchio inglese partendo da zero, dal nudo telaio. Il successo di questa auto è arrivato anche oltreoceano, dove ha debuttato (con vittoria) nella Lotus Cup USA lo scorso ottobre e, successivamente in Medio Oriente, dove alla 24 Ore di Dubai ha conquistato il 3° posto di classe e 42° assoluto. PB Racing Forte di anni di esperienza nelle competizioni che hanno portato il patron Stefano d’Aste a riempire di trofei il suo ufficio, PB Racing si pone quindi come partner ideale per muovere i primi passi nel motorsport a bordo di vetture appassionanti e prestazionali, senza spendere cifre stellari. In officina vediamo infatti alcune Elise Cup PB-R in fase di ultimazione e prossime ad essere spedite ai rispettivi clienti in preparazione alla nuova stagione e anche qui, insieme all’immancabile odore di benzina, l’atmosfera è di quelle giuste per un vero appassionato di automobili. La novità di quest’anno però è la Lotus Cup Italia Speed Championship, ovvero un trofeo dedicato ai proprietari di Lotus stradali e derivate (Caterham, Opel Speedster, Westfield, ecc.) che potranno finalmente affrontare un week end in pista forti dei livelli di sicurezza e organizzazione garantiti da PB Racing e dal Gruppo Peroni Race, che dal 2014 è “contenitore” degli eventi Lotus Cup Italia. Il format si snoderà attorno a tre turni di prove libere cronometrate nell’arco della domenica di gara durante i week end della stessa Lotus Cup Italia mentre il sabato l’equipe di PB Racing porterà gli iscritti al trofeo alla scoperta di itinerari e location esclusive prima di un “Racing Barbecue” nel Lotus Village il sabato sera di ogni evento. Un’occasione unica per divertirsi nella speranza di ottenere i migliori tempi e di poter disputare una gara con la Lotus Elise Cup PB-R ufficiale nell’ultimo evento della stagione sul circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola! Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito ufficiale di Lotus Cup Italia (www.lotuscup.it) e della Speed Championship (www.lotuscupspeedchampionship.it). Nell’attesa che inizi la stagione, qui di seguito potete già appuntarvi le date nelle quali potrete conoscere il mondo Lotus Cup Italia da vicino ed assistere alle appassionanti gare che i piloti danno vita in ogni appuntamento:
  • 08-09 Aprile: Mugello
  • 29-30 Aprile: Franciacorta
  • 24-25 Giugno: Monza
  • 15-16 Luglio: Misano Adriatico
  • 09-10 Settembre: Vallelunga
  • 30 Settembre – 01 Ottobre: Imola

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

motorsport

Al Motor Show di Bologna in mostra il motorsport di PSA

Tempo di lettura: 2 minutiForse non tutti sanno che Groupe PSA nasconde nei propri archivi una storia vincente nel …