in

2015-2020: i primi cinque anni di FCA Heritage

fca heritage
Tempo di lettura: 3 minuti

Cade questa settimana il quinto anniversario di FCA Heritage, il dipartimento del Gruppo dedicato alla tutela e alla valorizzazione del patrimonio storico dei marchi Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth.

Cinque anni durante i quali gran parte del patrimonio automobilistico dei vari marchi è stato sempre più valorizzato, in parte grazie a nuove piattaforme di servizi e attività divulgative, sportive e culturali ideate nel nuovo e oggettivamente affascinante Hub di Torino, dal 2019 aperta presso lo storico comprensorio industriale di Mirafiori.

L’obiettivo per cui nasce FCA Heritage è ben riassunto nel suo nome. Heritage è una parola che noi italiani usiamo spesso come sinonimo di tradizione e storia, trascurando che essa contiene anche un’accezione ulteriore, e forse più letterale, di eredità, patrimonio da trasmettere – dichiara Roberto Giolito, Head of EMEA FCA Heritage –. Aver dato vita a FCA Heritage, nel 2015, per noi vuol dire consegnare una visione più ampia a tutto il patrimonio rappresentato dalla nostra storia e tradizione. Significa valorizzare e non solo celebrare, far vivere e non solo custodire. Si tratta di un patrimonio inestimabile che ancora oggi ispira i modelli di domani, certo più sostenibili e connessi ma che conservano sempre lo stile Made in Italy famoso nel mondo“. 

In questi cinque anni FCA Heritage ha stretto importanti rapporti di cooperazione con alcuni dei più famosi musei del mondo (Victoria & Albert Museum di Londra, Triennale Design Museum di Milano o ancora il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino. In questo contesto si inseriscono anche la ricerca ed il restauro di una storica Fiat 500 serie F (1968) che, donata da FCA Heritage al MoMA di New York per festeggiare il 60° anniversario dell’iconica vettura, è entrata a far parte della collezione permanente del museo statunitense nel luglio 2017.

Il prestigioso ingresso ha “certificato”, dunque, l’importanza storica e la valenza simbolica della Fiat 500 degli anni 50: un’icona di stile italiano che incarna molti dei tratti tipici del design modernista dell’epoca, collegandolo ai temi esplorati dalle collezioni esposte al museo newyorkese, tra i più famosi del mondo.

Dai musei agli eventi più frequentati da collezionisti ed esperti del settore

Non solo esposizioni statiche ma tante, tantissime partecipazioni di FCA Heritage nelle centinaia di eventi che si sono susseguiti in questo lustro. A titolo esemplificativo, ricordiamo la partecipazione a diverse edizioni del Festival of Speed di Goodwood (Gran Bretagna) e della Targa Florio: al centesimo appuntamento con la storica corsa automobilistica siciliana ha partecipato, nel 2016, anche John Elkann, presidente di FCA, a bordo dell’iconica Alfa Romeo Giulietta SZ.

A questi eventi dinamici si aggiungono i diversi concorsi di eleganza riservati alle vetture d’epoca, tra cui quello tenutosi nel 2018 presso il Castello Nijō di Kyoto (Giappone) con protagonista l’Alfa Romeo 1900 C52 Coupé, più conosciuta come “Disco Volante”, e quello di Amelia Island (Florida, USA) che nel 2016 ha visto trionfare nella sua categoria la Alfa Romeo – Brabham BT45. Un altro trionfo, questa volta con una macchina in movimento, è stato quello alla rievocazione storica della “Mille Miglia 2019”, vinta da uno splendido esemplare di Alfa Romeo 6C 1500 SS (1928) proveniente dal Museo Storico Alfa Romeo di Arese.

Ultima novità, il completo rinnovo delle Officine Classiche, l’atelier di restauro e certificazione di FCA Heritage dove si eseguono alcuni dei servizi più apprezzati dagli appassionati di auto storiche: dalla Certificazione di Autenticità ai servizi di assistenza tecnica e manutenzione, fino al restauro integrale. Proprio a questo punto non si può non parlare del progetto “Heritage Parts”, grazie al quale il collezionista può rivolgersi a FCA Heritage per acquistare la linea di ricambi per vetture classiche fedelmente prodotti da Mopar. Il progetto è partito con i paraurti anteriore e posteriore della Lancia Delta HF Integrale e della Lancia Delta HF Integrale Evoluzione. Maggiori informazioni sono disponibili nella sezione Store del sito di FCA Heritage.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    angelo sticchi damiani

    Angelo Sticchi Damiani confermato Presidente ACI fino al 2024

    nuova audi sq2 anteriore

    Audi SQ2 2021: in arrivo il restyling del SUV compatto sportivo