in

32° Trofeo Rally Aci Como

by ACISPORT
Tempo di lettura: 2 minuti

Poche ore di attesa ed il Rally Trofeo Aci Como, una delle gare più importanti del panorama rallistico tricolore , entrerà nel vivo con i suoi 50 concorrenti.

Nella giornata di oggi infatti, la gara vivrà i suo primi momenti ufficiali con un intenso programma che prevede le verifiche sportive e tecniche , previste dalle ore 7.30 alle ore 12 in piazza Cavour a Como, e lo shakedown, prova delle vetture da gara, in programma a Gravedona dalle 14.00 alle 18.00. La gara vera e propria è invece prevista per sabato con partenza da Gera Lario dalle ore 6 del mattino ed arrivo e premiazioni nel centro di Como in Piazza Cavour, a partire dalle ore 19 .

Molti i motivi di interesse per questo rally. Primo fra tutti quello di essere una delle poche competizioni rallistiche in Italia nelle quali sono ancora presenti le World Rally Car, le vetture che hanno dominato il palcoscenico del mondiale rally negli ultimi anni. Il duello sarà quello classico tra Citroen e Ford, in particolare tra la Citroen C4 Wrc di Felice Re, e la Ford Focus Wrc di Paolo Porro, favorito per la vittoria finale nel Trofeo Rally Asfalto, e di Corrado e Lugi Fontana. Tutti i piloti sono della zona e conoscono alla perfezione il percorso di gara. Contro di loro altre due Citroen, le meno giovani ma sempre straordinariamente efficaci Xsara Wrc nella mani del giovanissimo pilota lariano Alessandro Re e dell’esperto pilota siciliano Maurizio Diomedi. Molta curiosità per Ford Fiesta R5 portata in gara dall’ elvetico Mirko Puricelli. Una vettura di un categoria, varata dalla Federazione Internazionale dell’Automobile, destinata ad essere protagonista assoluta dei rally tricolori dalla prossima stagione. Molti quindi i motivi tecnici e sortivi ai quali vanno aggiunti le presenze del reggiano Roberto Vellani, Peugeot 207 Super2000, del barese Franco Laganà, Mitsubishi Lancer Evo X, leader Gr.N, del vicentino Manuel Sossella su Skoda Fabia Super 2000 e del comasco Marco Roncoroni su Peugeot 207 Super 2000.

Lo spettacolo, sulle difficile prove speciali sparse nell’area dell’Alto Lario, Valle Cacargna e Valle d’Intelvi , è quindi assicurato, con la macchina organizzativa dell’Automobile Club Como che ha predisposto come di consueto tutto nel migliore dei modi.

Dì la tua

BMW i a Bergamo Scienza 2013 con iFoodies

Peugeot 308: i fari full LED Magneti Marelli