sabato, 20 ottobre 2018 - 5:56
Home / Notizie / Attualità / 4x4Fest 2018: pura passione per la trazione integrale
4x4Fest

4x4Fest 2018: pura passione per la trazione integrale

Tempo di lettura: 2 minuti.

A CarraraFiere, inizia oggi, venerdì 12 ottobre, il 4x4Fest dove, da quasi vent’anni, la tradizione off-road si declina nell’ampliata esposizioni di modelli auto e off-road di ultima generazione con importanti anteprime nazionali.

Giunti appunto alla 18° edizione, quella della maturità, quest’anno il 4x4Fest punta al recupero della tradizione off-road pura sia in pista, con una variante più tecnica per gli spettacoli di Trial e le esibizioni integrali, che nei Tour alle Cave, a cura della Federazione Italiana Fuoristrada.

Importante la partecipazione delle case automobilistiche impegnate direttamente nel segmento che così tanti appassionati riesce a catturare giorno dopo giorno? Lo conferma la presenza in forma ufficiale di Dacia-Renault, Jeep, Land Rover, Mercedes, Mitsubishi Motors, Suzuki e Toyota.

Da segnalare, per chi vorrà partecipare al festival da semplice spettatore (in fondo all’articolo tutte le info), la sesta partecipazione consecutiva di Jeep che porta a Carrara i suoi tre nuovi modelli: Wrangler, Cherokee e Renegade. Proprio la Wrangler, vero simbolo del 4×4, compie quest’anno 77 anni e si è appena completamente rinnovata giungendo alla sua quarta generazione. Tutti e tre i modelli, oltre a Compass e Grand Cherokee, saranno disponibili per i test drive su percorsi allestiti appositamente per esaltare le doti 4×4 dei SUV americani.

Land Rover porta invece la nuova Ranger Rover Sport PHEV, ibrida con motore quattro cilindri benzina da 300 CV supportato dal motore elettrico, per un totale di 404 CV. In area test drive tutta la gamma Discovery nel cui DNA scorre l’off-road da oltre 60 anni.

Anteprima italiana per la nuova Classe G e per Suzuki Vitara

Importante la presenza di Mercedes che svela, in anteprima italiana (l’anteprima internazionale al Salone di Detroit 2018) la nuova Classe G, dal 1979 immutata nel DNA ma non nel look che si è aggiornato per rispondere ai tempi moderni. Il nuovo assetto, insieme ai programmi di marcia DYNAMIC SELECT, la ‘modalità G’ e i tre bloccaggi dei differenziali al 100%, accrescono il comfort di marcia su qualsiasi terreno, sia su strada che in off-road.

Infine buona presenza delle Case giapponesi: Mitsubishi porta la nuova Eclipse Cross (qui il nostro Special Test), ideale via di mezzo tra ASX e Outlander; il sistema Mitsubishi Super All Wheel Control (S-AWC) asseconda le prestazioni del motore turbo a iniezione diretta MIVEC benzina da 1.5L con Auto Stop & Go che eroga 163 CV con 250 Nm di coppia a basse emissioni (151 g/km).

Protagonista assoluto dello stand Suzuki è invece il nuovo Jimny (da noi già provato in anteprima), attraverso un percorso espositivo che ne attraversa la storia dal 1970 ad oggi. Presente anche sullo stand la nuova Vitara, in anteprima nazionale. Non può mancare l’intera gamma Suzuki Allgrip a disposizione nei test drive e l’anteprima nazionale di Suzuki Vitara, a trent’anni dal lancio della prima edizione dopo l’unveiling sotto le luci di Parigi. Infine Toyota porta la sua gamma più attuale di fuoristrada, SUV e pick-up. Allo stand verranno esposti RAV4 HybridDynamic+ con motore Full Hybrid-Electric 4WD, Land Cruiser e il nuovo Hi-lux Executive+.

Info utili

4X4Fest 2018 è aperto al pubblico da venerdì 12 a domenica 14 ottobre dalle 10.00 alle 19.00; Sabato 13 la pista sarà aperta dalle 10.00 alle 23.00. Ingresso giornaliero intero 10 euro (ridotto 7); gratuito per bambini fino a dodici anni e per i diversamente abili. Sul sito ufficiale (www.4x4fest.com) e sulla pagina Facebook tutte le news da non perdere (www.facebook.com/4x4fest)

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

No Smog Mobility

Cala il sipario su No Smog Mobility: le conclusioni della due giorni a Palermo

Se Palermo è agli ultimi posti per spazi verdi, nel capoluogo siciliano si parla di …

something