domenica, 17 Novembre 2019 - 13:18
Home / Notizie / Novità / Le 5 cose da sapere su Skoda Kamiq 2019
cose da sapere su Skoda Kamiq

Le 5 cose da sapere su Skoda Kamiq 2019

Tempo di lettura: 2 minuti.

Skoda Kamiq rappresenta un debutto assoluto all’interno della gamma del costruttore boemo. Terzo SUV, anche se sarebbe meglio parlare di crossover, dopo Kodiaq e Karoq, curiosamente legate dalle stesse iniziali (e Q finale), Kamiq è il city SUV di segmento B. Disponibile anche in versione a metano, offre una buona dotazione di serie già dalla base, come scoprirete nella nostra prova in anteprima. Intanto, ecco le 5 cose da sapere su Skoda Kamiq 2019:

  1. Kamiq si posiziona, in termini di dimensioni, nel pieno del segmento dei SUV compatti: è lunga 4,24 metri, alta 1,53 metri e larga 1,79 metri. La piattaforma è la MQB del gruppo Volkswagen, la capacità del bagagliaio varia tra i 400 e i 1.395 litri.
  2. Da fuori Kamiq è la prima Skoda a “sdoppiare” i gruppi ottici anteriori, moda già intrapresa con Kodiaq, ma offrendo, di base, la tecnologia a LED sia per le luci diurne sia per gli anabbaglianti/abbaglianti. Stessa tecnologia che ritroviamo sulle luci posteriori e sulle luci di svolta inserite nelle calotte dei retrovisori. La forma della calandra, invece, deriva in tutto e per tutto dal family feeling dei modelli alti di casa Skoda.
  3. Osservando Skoda Kamiq dall’interno, la plancia appare razionale e non manca spazio per cinque passeggeri. Lo dimostrano lo spazio per la testa (1.003 mm), per i gomiti (1.425 mm) e per le ginocchia (73 mm). Apprezzabile lo schienale della seconda fila ribaltabile nel formato 60:40, mentre a richiesta si può richiedere un bracciolo centrale, stesso discorso per la possibilità di abbattere anche il sedile del passeggero anteriore così da caricare oggetti voluminosi in lunghezza. A livello di infotainment, di serie troviamo la radio Bolero con schermo touchscreen da 8,8”, radio DAB+ e SmartLink+ (Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink).
  4. Sono tre le motorizzazioni benzina TSI con cilindrata 1.0 o 1.5, i potenze, rispettivamente di 95, 115 e 150 CV. il 1.6 TDI turbo Diesel è disponibile in un unico step di potenza, da 115 CV. Per i motori benzina o Diesel, disponibili sia il cambio manuale a 6 rapporti sia l’automatico DSG a 7 rapporti. Debutto importante, per la prima volta su un SUV Skoda, per il motore a metano, il 1.0 G-TEC 90 CV, abbinato al solo manuale. Tutti i motori soddisfano la norma sui gas di scarico Euro 6d-TEMP.
  5. Tre sono gli allestimenti di Skoda Kamiq per il mercato italiano: Ambition, con prezzi da listino a partire da 20.730 euro. Il più ricco Style parte da 24.230 euro, mentre il ricercato Dark Shade, con carrozzeria bicolore, cerchi da 18” e vetri oscurati parte da 26.430 euro. Molto buona la dotazione di sicurezza di base: Front Assistant con riconoscimento pedoni, Adaptive Cruise Control fino a 210 km/h, il Lane Assistant per mantenere il veicolo in corsia, la chiamata automatica d’emergenza, il dispositivo che riconosce la stanchezza del conducente (Driver Activity Assistant), fino a 9 airbag, ABS e ESC. In optional il nuovo Side Assistant, evoluzione del monitoraggio dell’angolo cieco con intervento di correzione sul volante.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

MercedesBenz-AMG Certified

Mecedes-AMG Certified: il nuovo programma delle Frecce d’Argento

Dopo il successo del programma Certified, la Casa di Stoccarda debutta con il Mercedes-AMG Certified, …