in

A Fiorano il debutto della F1-75: la nebbia non ha frenato l’entusiasmo

Tempo di lettura: < 1 minuto

Non si avvertiva da anni un entusiasmo di questo genere dietro le barriere della pista di Fiorano. La nebbia, fittissima, non ha infatti bloccato l’abbraccio dei tifosi che hanno voluto partecipare al debutto in pista della nuova F1-75.

Solo 15 i chilometri percorsi con la scusa di registrare uno spot per i partner della Scuderia Ferrari. Pochi ma sufficienti per controllare che tutto fosse al posto giusto e pronto per essere spedito in Spagna, dove mercoledì prossimo inizieranno i test ufficiali.

Un abbraccio che è stato ricambiato anche da Carlos Sainz e da Charles Leclerc, i quali alla fine del test si sono avvicinati ai limiti della pista per salutare da vicino i tifosi infreddoliti. Proprio mentre a Silverstone venive svelata la rivale Mercedes W13, alle 10:15 veniva messa in moto per la prima volta, fuori dalle officine della GES, la nuova F1-75. Leclerc ha percorso i primi giri prima di cedere il posto al suo compagno di squadra.

Il 22 febbraio seconda uscita per la rossa coraggiosa (definizione di Mattia Binotto) con un giorno di anticipo rispetto ai test: l’occasione per girare riprese a scopo promozionale sarà un’ulteriore verifica del corretto funzionamento dell’assetto di base che verrà messo subito alla prova dal giorno successivo.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Alfa Romeo Tonale pick-up: come sarebbe con il cassone? [RENDER]

    Mick Schumacher: l’onboard sulla Jordan 191 a Silverstone parla da sé [VIDEO]