venerdì, 7 Agosto 2020 - 5:40
Home / Notizie / Anteprime / Abarth 595 elettrica: fantasia o presto realtà?
abarth 595 elettrica

Abarth 595 elettrica: fantasia o presto realtà?

Tempo di lettura: 2 minuti.

La nuova Fiat 500 elettrica ma gli appassionati, volenti o nolenti, devono anche pensare a che destino avrà Abarth, nel segno dell’elettrificazione del Gruppo FCA, pronto a fondersi con PSA e a ridiscutere il “destino” dei singoli brand. Ad esempio, che futuro attende il Marchio dello scorpione? Avremo un’ Abarth 595 elettrica?

Su internet c’è chi ha già provveduto a immaginare le sue forme, basandosi sulle foto diffuse della nuovissima 500 elettrica. Ecco come appare la, assolutamente ipotetica, Abarth 595 elettrica, e oggettivamente si fa anche…ammirare. 

Se, ormai da molti anni, Abarth non ha presentato grosse novità nel suo listino, se non le serie limitate per il 70° anniversario nel 2019, tra cui l’inedita 695 con l’alettone mobile, l’arrivo della nuova 500 elettrica è uno spunto per immaginare un futuro completamente diverso per lo scorpione. 

Certo, dovremo per forza di cose dimenticarci del sound di un “Record Monza” o di un Akrapovic, come quello montato sulla 595 Competizione da noi provata nel 2019, ma anche questo è il futuro delle auto…sportive. 

Il motore, elettrico, non sarà evidentemente lo stesso della 500 elettrica (118 CV, prestazioni: 150 km/h velocità massima, 0-100 km/h circa 9 secondi, 0-50 km/h 3,1 secondi). Il renderista X-Tomi Design si è così concentrato sull’estetica di questa “fantomatica” Abarth 595 elettrica; troviamo le differenze? In primis torna il logo Abarth, a differenza della 500 elettrica dove il logo Fiat ha lasciato il posto al logo “500”.

Nuovo anche il paraurti ipotizzato da X-Tomi, con prese d’aria più piccole nella parte bassa del frontale, mentre la livrea non è molto dissimile da quanto già visto sulle ultime 595 ancora in commercio. Tanti i dettagli di colore rosso e non si può non notare che è cambiato l’aspetto del frontale, senza più bocca d’aspirazione per il motore termico. 

Fantasia o realtà? Potremmo scoprilo già entro il 2020…

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

eVMP

Groupe PSA e la nuova piattaforma eVMP, al centro del progetto Stellantis

Si chiama eVMP (Electric Vehicle Modular Platform) e rappresenta il cardine attraverso il quale nasceranno …