lunedì, 25 Marzo 2019 - 2:38
Home / Notizie / Esperienze / Abarth 595 – Photo Tutorial by Autoappassionati.it
Foto di Alessandro Altavilla - Scattate con Pentax K3

Abarth 595 – Photo Tutorial by Autoappassionati.it

Tempo di lettura: 3 minuti.

In molti scrivete alla mail della nostra redazione chiedendoci di svelarvi il backstage dei nostri servizi fotografici e a noi fa davvero piacere sapere che in tanti apprezziate la qualità dei nostri scatti e vogliate sapere tutto. Per questo con #RacingPics, il contest lanciato su Instagram alcuni mesi fa, abbiamo scelto tre tra voi e li abbiamo portati ad assistere dal vivo ad un nostro shooting.

Potevamo forse scegliere per l’occasione un’auto qualunque ? Certo che no !  Dopo averla ammirata al recente salone di Francoforte abbiamo scelto come soggetto l’Abarth 595 che quest’anno celebra il suo 50° anniversario.

Ovviamente per i tre fortunati vincitori è stata un’esperienza unica, vissuta all’interno della mitica sede Abarth di Torino, ma per saziare la vostra curiosità, abbiamo raccolto in questo articolo “tips & tricks” tutto quello che c’è da sapere per fotografare al meglio la vostra auto, naturalmente spiegato dal nostro fotografo Alessandro Altavilla.

Abarth 595

La prima regola per affrontare un servizio fotografico, nel campo dell’autoveicolo, è avere sempre con sé un panno e diversi prodotti per la pulizia dell’auto per rimuovere tutto lo sporco e la polvere che si accumula. Infatti con l’avanzare della tecnologia i sensori delle macchine fotografiche moderne catturano ogni minimo dettaglio, quindi per evitare che vengano catturate delle imperfezioni è necessario pulire nel miglior modo possibile il soggetto da fotografare.

Si è deciso di affrontare la realizzazione del servizio in una location interna, direttamente in casa Abarth.
Essendo in un luogo chiuso, ma composto da molte vetrate sono molteplici i riflessi che si formano sull’autovettura.
Soggettiva la scelta di mantenere i riflessi o meno, le soluzioni per eliminarli possono essere molteplici: è possibile semplicemente utilizzare un filtro polarizzatore oppure oscurare le vetrate con un panno nero sufficentemente grande, oppure avvalersi dell’utilizzo di flash, nel nostro caso un Elinchrom rx600 e un Elinchrom Ranger Quadra, ponendo una potenza 1/1, pari al valore massimo, e impostando un valore di f16 per il diaframma, che consente una profondità di campo abbastanza elevata per avere tutta l’auto a fuoco ed un 1/125 di otturatore (valore che consente il syncro flash), noteremo che tramite l’illuminazione del flash esterno spariranno i riflessi della vetrata sulla nostra Abarth 595.

Abarth 595

Per la riuscita di un bello scatto bisogna pensare anche ad una scenografia, per tanto abbiamo deciso di utilizzare delle gomme Michelin e delle casse assetto corse Abarth per creare un ambientazione racing.

Dovendo illuminare una grossa scena abbiamo utilizzato più punti luce, 3 flash da 600w ed uno da 400w, questo per avere un’illuminazione omogenea su tutta la scena.

Abarth 595


Dettagli:

Per fotografare i dettagli utilizziamo un flash Elinchrom Ranger quadra Li-ion con un soft box Rotalux Mini recta 50x130cm.

La scelta di utilizzare un softbox stretto e lungo è molto importante perché faciando attenzione ai riflessi generati dallo stesso possiamo sottolineare le curve sinuose della 595.
Mantenendo le stesse impostazioni di settaggio in camera del precedente scatto, andiamo a muovere il softbox per ottenere il riflesso desiderato.
Per quanto riguarda l’inquadratura si è deciso di utilizzare un obiettivo grandangolare Pentax 18-55 montato su una Pentax K50.

Abarth 595 Cerchioni


Interni:

foto5Per gli interni posizioniamo il cavalletto (nel nostro caso un Vanguard Alta Pro 283) lateralmente alla vettura, con portiera lato guidatore aperta in modo tale da avere un inquadratura generale del cruscotto.
L’illuminazione questa volta avviene utilizzando la tecnica del light painting , avvalendoci del led dell’elinchrom quadra andremo a pitturare con la luce ciò che vogliamo enfatizzare.
Per fare ciò impostiamo un diaframma chiuso per mantenere una profondità di campo elevata ed un tempo lento variabile dai 10 ai 20 secondi per avere la possibilità di illuminare l’interno della 595.

 

 


Post-produzione:

Dopo aver scattato le fotografie andiamo a correggerle su un qualsiasi programma di fotoritocco.
Evitando di ritoccare troppo l’immagine consiglio di aggiustare i valori tonali ed i contrasti tonali, affinchè la foto non risulti troppo artefatta.

 

Abarth 595 006

Foto e spiegazioni by Alessandro Altavilla

Il video della giornata e i segreti
Video by Trickle Production

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Simulatore formula e

A bordo del simulatore Formula E di DS Techeetah: come si gira sul circuito di Roma?

Ospiti di DS Italia, e con l’avvicinarsi dell’appuntamento più atteso dell’anno per i fan della …