in

Abarth: “lo sport nel DNA e le sue continue evoluzioni”

Foto di Gabriele Bolognesi
Tempo di lettura: < 1 minuto

A margine della quarta tappa delle selezioni 2016 di Rally Italia Talent a Nizza Monferrato (AT), abbiamo intervistato Fabrizio Giachello (Marketing Manager Abarth – BusinessCenter Italy – EMEA Region) chiedendo informazioni sia sulla partnership tra il marchio dello Scorpione e il Rally Italia Talent, che sull’arrivo di nuovi prodotti nei prossimi mesi.

L’impegno di Abarth con Rally Italia Talent è quello di fornire sette 595 Competizione, tutte equipaggiate con il motore 1.4 T-Jet potenziato a 180 CV e dotato della nuova turbina Garrett in modo che tutti i partecipanti possano avere le stesse possibilità. Inoltre gestiamo la logistica da una tappa all’altra con il trasferimento delle vetture” ha commentato Fabrizio Giachello.

Visto che il vincitore del format diventerà pilota o navigatore al prossimo Rally d’Italia in Sardegna, tappa ufficiale del campionato WRC 2016, abbiamo provato a chiedere se questa partnership sia propedeutica a futuri sviluppi del marchio.

Ad Abarth interessa essere presente nel mondo delle competizioni in generale – ha commentato Giachello. L’impegno è già esteso, con i Trofei Abarth, le recenti competizioni Italian F4 Championship Powered by Abarth e in Germania con l’ADAC Formel 4 Powered by Abarth, con il neonato Trofeo Classiche, senza dimenticare la presenza in MotoGP con Yamaha.

Passando al lato prodotto pare imminente l’arrivo di novità nella gamma Abarth, per questo abbiamo provato a sondare il terreno sulla possibilità di vedere una vettura Abarth con trazione integrale. Giachello ci ha confermato che “Non in termini di trazione integrale. Sicuramente al prossimo Salone di Ginevra ci saranno delle evoluzioni di prodotto con delle interessanti novità.

Guidatore della domenica

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Jaguar e Land Rover: guida autonoma più simile a quella di un pilota che non un robot

Dieselgate: i ‪Multijet‬ e gli altri diesel FCA sono puliti