in

Addio Ford Fiesta: dopo 47 anni la piccola dell’Ovale Blu esce di scena

Tempo di lettura: 3 minuti

Manca l’ufficialità, ma se queste voci di corridoio venissero confermate la Ford Fiesta sarebbe destinata a terminare la propria carriera nel 2023. Oggi, mercoledì 26 ottobre 2022, questa tanto sofferta ufficialità è arrivata: la Ford Fiesta esce di produzione, e per farlo, ovviamente, come si spetta ad una gran signora, lo fa in modo teatrale con un video.

A dare per prima la notizia è stata la testata inglese Auto Express citando fonti interne alla Casa, pronta, a quanto pare, a dare l’annuncio ufficiale nei prossimi giorni. Se così fosse la piccola dell’Ovale Blu, che tanto ha dato alla casa ed a coloro che l’hanno scelta come vettura propria, dirà addio alla produzione dopo 47 anni di onorata carriera, spalmata su 7 generazioni e più di 16 milioni di unità vendute.

I motivi della scelta si possono facilmente immaginare: il segmento B in Europa è sempre più in sofferenza e le vendite calano anno dopo anno e anche in Inghilterra, dove la Ford Fiesta per anni è risultata essere l’auto più venduta, i numeri latitano. Inoltre vi è anche il fenomeno dell’elettrico a richiedere sempre più spazio non solo nei listini ma anche all’interno delle fabbriche, occupando linee di produzione. Proprio queste linee si possono creare ex novo, ma tra contenimento costi e velocità meglio utilizzare quello che già c’è. Questi sono solo alcuni dei fattori che, pare, stanno sancendo la fine di una lunga storia di successi.

Nemici in casa Ford

Altra nota dolente, ma da non sottovalutare è la volontà degli automobilisti che prediligono i SUV è cosa nota e di SUV/crossover nel listino Ford ce ne sono in abbondanza, compresa la Ford Puma, che con la Fiesta condivide meccanica e buona parte delle motorizzazioni, compreso il tanto amato 1.5 turbo benzina da 200 CV delle versioni ST. Se vogliamo dirla tutta l’arrivo del piccolo SUV ha peggiorato la crisi di vendite della Ford Fiesta, e il restyling 2022 non ha migliorato la situazione.

Ford Puma ST 2021

Inoltre il periodo non risulta essere affatto facile in generale, ma quello della Ford Fiesta, in particolare, è dovuto a una crisi del segmento delle piccole. Nel primo semestre del 2022 la contrazione rispetto allo stesso periodo del 2020 è stata ben del 19%, con quasi tutte le auto in top 10 in calo e la piccola di Ford, la Ford Fiesta, ha perso addirittura il 49%, facendo registrare la peggiore performance tra le concorrenti.

Ford Fiesta senza la versione elettrica

Ford Fiesta restyling interni

Altro punto importante: la Ford Fiesta, ad oggi, non ha versioni elettriche e l’elettrificazione si ferma appena alle versioni mild hybrid. Le concorrenti stanno invece avanzando in questa direzione: basti guardare la Peugeot 208, bestseller europea del segmento, è anche elettrica e così come sua “cugina” Opel Corsa. Toyota Yaris e Renault Clio sono ibride e pur calando in maniera importante rispetto a 2 anni fa, riescono comunque a fare meglio della Ford Fiesta.

Lo spazio richiesto è sempre tanto

La questione dell’elettrico riguarda anche le nuove fabbriche. I piani di Ford infatti prevedono di aumentare la produzione di auto a batteria grazie al nuovo accordo stipulato con il Gruppo Volkswagen che fornirà la piattaforma MEB, sulla quale creare nuovi modelli da assemblare nella fabbrica di Colonia. Fabbrica dove attualmente viene prodotta la Ford Fiesta. Il primo modello, del quale ad oggi si sa ancora poco, farà parte delle novità Ford per il 2023 e a lui ne seguiranno molti altri, probabilmente vi sarà spazio anche per una versione a batterie della Ford Puma.

Ford Fiesta 2022

Allora potrebbe sorgere una domanda: perché non rivalutare una Ford Fiesta, per metterla così in competizione con la prossima Renault 5 EV e le piccole del Gruppo Volkswagen? Si ritorna al discorso iniziale: le piccole non vendono più e in Ford vogliono puntare interamente su modelli ad assetto rialzato, più remunerativi. Al crescere dei costi di produzione infatti le marginalità si assottigliano e solo modelli di successo possono garantire entrate sufficienti, cosa che invece le piccole come la Ford Fiesta ormai non assicurano più.

Ford Fiesta: il video celebrativo del modello

Nel video di saluto alla Ford Fiesta è possibile vedere come un nonno ed un bambino possano ripercorrere in pochi minuti la storia dell’iconica Ford Fiesta sotto forma di favola, la scena termina con un “Buona Notte Ford Fiesta” ed un grande tributo ad una vettura instancabile che per quasi mezzo secolo ha conquistato tutti, sia grandi sia piccini. Gli utlimi fotogrammi però potrebbero tracciare una nuova linea di Ford Fiesta…. che effettivamente questa possa diventare 100% elettrica? Staremo a vedere

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Eugenio Franzetti è il nuovo direttore DS Performance: si occuperà della Formula E

    Retro toyota bZ3

    Toyota bZ3, la Casa giapponese presenta l’anti Tesla Model 3