in

Ai Radio Deejay Xmasters protagonista la gamma Jeep 4xe ibrida plug-in

jeep radio deejay xmasters
Tempo di lettura: < 1 minuto

Dal 17 al 25 luglio più di 30.000 persone hanno partecipato, evitando assembramenti, ai Radio Deejay Xmasters in scena a Senigallia. A far compagnia a un pubblico che ha voglia di vivere all’aria aperta dopo un ultimo anno e mezzo che non ha bisogno di ulteriori preamboli ci ha pensato la gamma Jeep 4xe, disponibile anche per i test drive su strada e off road. 

Tanti gli sportivi che hanno colto l’occasione dei Radio Deejay Xmasters per gustarsi qualche ora di kayak, windsurf e altri sport acquatici, ma non solo. Di quelle 30.000 persone, ben 2.700 si sono registrati per effettuare test drive sul percorso appositamente allestito sulla spiaggia di Senigallia. 

Il tracciato ha consentito da una parte di provare le doti fuoristradistiche che hanno reso famose tutte le Jeep, dall’altra la novità rappresentata dall’elettrico che ha cambiato forma, ma non sostanza, al classico 4×4, ora 4xe. La nuova trazione integrale equipaggia i SUV made in Italy Compass e Renegade, le autovetture plug-in hybrid più vendute in Italia, e da pochi mesi anche l’icona Wrangler 4xe.

A disposizione dello staff dell’evento, inoltre, c’era un esemplare di Jeep Gladiator. Il pick-up condivide il DNA della Jeep Wrangler in termini di impareggiabile capability all-terrain – merito del sistema di trazione Selec-Trac, assali Dana 44 di terza generazione e dotazioni specifiche per l’off road – e per la rinomata guida open-air: è l’unico della categoria con cui viaggiare nella massima libertà in ogni stagione grazie a diverse soluzioni tra parabrezza e copertura superiore, e in spiaggia ha catturato gli sguardi del pubblico.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    opel astra 2021

    Il nuovo corso stilistico Opel passa dal motto Bold and Pure: ecco cosa significa

    angelo sticchi damiani

    Sticchi Damiani, Presidente ACI: “Solo elettriche ucciderebbero l’Italia”