lunedì, 19 novembre 2018 - 1:31
Home / Notizie / Sicurezza / Gli aiuti alla guida di nuova Peugeot 308
aiuti alla guida di nuova Peugeot 308

Gli aiuti alla guida di nuova Peugeot 308

Tempo di lettura: 2 minuti.

Sono di ultima generazione gli aiuti alla guida di nuova Peugeot 308, ereditati dai nuovi SUV del Leone 3008 e 5008. Vediamo in cosa consistono.

Distance Alert e Active Safety Brake

Grazie al radar posizionato sulla parte frontale della vettura, la presenza/assenza di veicoli viene monitorata dalla funzione Distance Alert, la quale avvisa il conducente quando sopraggiunge il rischio di collisione con il veicolo, o il pedone, che si avvicina troppo repentinamente. Se il conducente non frena, l’Active Safety Brake lo fa per lui evitando la collisione. Il sistema non riconosce ancora cicli, motocicli, animali e oggetti sulla carreggiata.

Il sistema interveiene tra i 5 e 140 km/h per rilevare un veicolo in movimento, mentre per un pedone o un veicolo fermo la velocità non deve superare rispettivamente i 60 km/h e gli 80 km/h.

Active Lane Departure Warning

Grazie a una telecamera che riconosce le linee continue o tratteggiate, l’Active Lane Departure Warning rileva il superamento di quest’ultime e, solo a una velocità superiore agli 80 km/h e inferiore ai 180 km/h, avvisa il conducente con un segnale acustico e visivo, a patto ovviamente che non sia stata inserita la freccia. Il sistema è in grado inoltre di correggere lo sterzo per mantenere il veicolo nella carreggiata.

Time Drive Control e Driver Attention Alert

Tra gli innovativi aiuti alla guida di nuova Peugeot 308 di serie troviamo il Time Drive Control: appena il sistema rileva che il tempo trascorso alla guida ha superato le due ore (sopra a 65 km/h di media), invia sul quadro un avviso visivo e sonoro, invitandolo a fare una pausa. Il sistema non rileva solo lo stato di attenzione del conducente ma soprattutto il comportamento dinamico dell’auto, grazie a una telecamera posizionata nella parte alta del parabrezza che monitora la posizione all’interno della carreggiata.

HighBeam Assist

Una telecamera posizionata nella parte alta del parabrezza analizza le fonti luminose ed effettua una commutazione automatica degli abbaglianti ed anabbaglianti in funzione delle condizioni di illuminazione e traffico.

Speed Limit Detection

La telecamera situata in alto sul parabrezza monitora costantemente la strada alla ricerca dei segnali stradali, trasferendo l’informazione sul cruscotto, interfacciandoli con i limiti presenti sulle mappe del sistema di navigazione. Una volta attivato l’Adaptive Cruise Control, al conducente basterà premere sul pulsante MEM dell’apposito comando per raggiungere automaticamente la velocità imposta dal codice. Il cruise control adattivo assicura inoltre due vantaggi: il mantenimento della velocità rispetto al veicolo davanti e la possibilità di scegliere la distanza da esso (vicino, normale, lontano).

Il sistema riconosce l’inserimento dell’indicatore di direzione e, quando inserito, permette l’avvicinamento al veicolo che precede per aiutarlo a superare, senza però oltrepassare il limite impostato. Con la funzione Stop, anche in caso di completo arresto, il sistema mantiene il veicolo fermo o, se vogliamo, in pausa. Il conducente per ripartire dovrà solo dare un colpo di gas (con cambio automatico).

Active Blind Corner Assist

Tra 12 km/h e 140 km/h, il sistema comunica al conducente la presenza di un altro veicolo nella zona dell’angolo cieco dello specchietto retrovisore, se questo presenta un potenziale pericolo. L’avviso viene trasmesso da una spia che si illumina nel retrovisore del lato interessato, appena viene individuato il veicolo (automobile, camion, due ruote). Il sistema, che lavora in sincrono con l’Active Lane Departure Warning, corregge lo sterzo se l’indicatore di direzione è inserito e nello stesso tempo sta sopraggiungendo un veicolo in corsia di sorpasso.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Land Rover

Jaguar Land Rover: con V2X basta soste inutili ai semafori

Jaguar Land Rover decide di utilizzare il Vehicle-to-Infrastructure, indicata con la sigla V2X; una tecnologia …