in

Alcantara firma gli interni su misura di serie limitate, one-off ed elettriche

Interni Alcantara
Tempo di lettura: 2 minuti

Alcantara è stata scelta per rivestire interni di macchine di lusso, dalle serie speciali alle elettriche di nuova generazione.

Dal 2009, Alcantara si certifica come “Carbon Neutral”; è, infatti, la prima azienda italiana ad aver ridotto le emissioni di CO2 legate alla propria attività. Motivo per cui supercar e serie speciali la scelgono per realizzare gli interni del proprio abitacolo. Alcantara coniuga sostenibilità ambientale a leggerezza, eleganza e qualità tecniche per garantire il massimo in termini di prestazioni di guida. Ma la scelta viene dettata anche dalla possibilità, che l’Azienda offre, di personalizzare in modo unico le vetture. 

Le auto che hanno scelto Alcantara

Prima tra tutte troviamo la vincitrice del premio “Car of the year 2020”, la Peugeot 208; la compatta francese in versione elettrica sceglie, per i propri sedili, Alcantara in grigio chiaro diamantato con lavorazioni a design dinamico e fianchetti laterali in pelle nera. Troviamo, poi, la nuova Fiat 500 full electric nella one-off B.500 “Mai Troppo” firmata Bvlgari che opta per il padiglione in Alcantara color blu scuro

Non di meno, l’Alfa Romeo Giulia GTA sceglie di rivestire la plancia, i pannelli porta, l’imperial, i montanti laterali e il rivestimento centrale dei sedili completamente in Alcantara nera con impunture rosse a contrasto. Elementi che sottolineano lo spirito racing della vettura.

Non finisce qui…

Tra le auto che hanno scelto Alcantara, stavolta in tonalità gialla, troviamo anche la Koenigsegg Gemera, la prima Mega GT a 4 posti che sarà prodotta in sole 300 unità a partire dal 2022. Così anche la nuova McLaren 765 LT, che verrà prodotta in soli 765 esemplari, in cui domina il colore Carbon Black per i rivestimenti in Alcantara dell’abitacolo, dal padiglione alle portiere, alle sedute che presentano un disegno di forature laser con retro a contrasto disponibile in quattro diversi colori. Il tutto in abbinamento alla fibra di carbonio.

Infine c’è anche la Bugatti Chiron Pur Sport (la cui produzione prevede solo 60 esemplari) che ha scelto Alcantara per rivestire i pannelli porta. Questi sono stati realizzati con una lavorazione laser e il retro blu a gradiente richiama il colore della livrea esterna e conferisce tridimensionalità e dinamismo alla vettura. Alcantara è, inoltre, presente su volante e fianchetti laterali delle sedute. 

Dì la tua

Peugeot 207

Peugeot 207: l’utilitaria diventa grande

Jeep Renegade Plug-in Hybrid

Promozioni Jeep Renegade marzo 2020: continuano le offerte per noleggio e finanziamento