in

Alfa Romeo 33 Stradale: 5 designer la portano nel nuovo millennio [RENDERING]

Alfa Romeo 33 Stradale/Visione
Tempo di lettura: 2 minuti

L’Alfa Romeo 33 Stradale è una vera leggenda dell’auto, presentata nel 1967 a Monza presso l’autodromo Brianzolo, un luogo che fu davvero perfetto per corroborare il binomio Alfa Romeo e competizioni. L’Alfa Romeo 33 Stradale come suggerisce il nome è tuttavia una vettura omologata per la circolazione sulle normali strade.

Alfa Romeo 33 Stradale/Visione: come è nata la concept car

Dopo più di mezzo secolo un gruppo di appassionati designer, amanti del Biscione hanno deciso di rendere omaggio alla gloriosa auto, proponendo un progetto che ne recuperi l’impostazione generale ma portandola al XXI secolo. I progettisti italo-tedeschi si sono scelti un compito estremamente complesso la linea tra omaggio e vilipendio di mostro sacro è veramente sottile. Il risultato finale è un concept che prende piene mani tutti gli stilemi della 33 originale senza mai proporre soluzioni eccessivamente azzardate. Guardando la vettura di profilo sembrerebbe quasi una spider, l’effetto è dato dal grandissimo guscio di cristallo che lascia spazio esclusivamente a una piccola striscia centrale in colore carrozzeria. Dal punto di vista tecnico i progettisti propongono di dotare la vettura di un propulsore V8 posto ovviamente in posizione centrale-posteriore che scarica tutta la sua potenza sull’assale posteriore. 

Alfa Romeo 33 Stradale/Visione: le ispirazioni dalla storia di Alfa Romeo

Andrea Castiglione, Steffen Hess, Marco Zafferana, Christian Schutz e Sergio La Gattuta, i papà della nuova stradale hanno deciso di disegnare una vettura lontana dalle mode odierne, con forme tondeggianti, superfici levigate ed eleganti.

L’esasperazione proposta da tanti designer nei loro rendering ma anche in vetture di serie è stata totalmente bandita, le superfici sono pulite, gli spigolo emergono solo quando necessari e nessuna appendice è stata inserita a sproposito. I cinque professionisti hanno tratto ispirazione anche da altre auto storiche della Casa, ad esempio la Giulietta Sprint GTA e la 33/2 Concept, infine riguardo in concetto di “concentrato di potenza” i designer hanno rivelato di essersi ispirati all motore aeronautico Alfa Romeo 128 RC.18.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Citroen e-C4 prova su strada

    Citroen e-C4: prova su strada, autonomia, interni e prezzi

    nurburgring last crash

    Tragedia al Nurburgring: morto il pilota di una Mazda MX-5, altri 7 feriti