domenica, 22 aprile 2018 - 8:48
Home / Notizie / Novità / Alfa Romeo 6C: Pogea Racing fa aumentare i rumors
Alfa Romeo 6C

Alfa Romeo 6C: Pogea Racing fa aumentare i rumors

Tempo di lettura: 2 minuti.

Quando si parla di Alfa Romeo, gli appassionati del Marchio del Biscione sperano sempre che esca la notizia di qualche nuovo modello. Così quando si parla del possibile arrivo della Alfa Romeo 6C, gli estimatori del Brand di Arese si scaldano subito come tifosi allo stadio, sperando che nei rendering e nelle foto che girano sul web ci sia qualcosa di vero.

L’ultima di queste notizie che ha stimolato l’attenzione dei media e, soprattutto, dei sopracitati “tifosi”, è stata Pogea Racing gmbH, rinomata azienda tedesca, che dal 1997 opera nel settore del tuning. Con un post su Facebook, Pogea ha così dichiarato:

“CONFERMATA l’ALFA ROMEO 6C. C’è un gruppo di persone che sono così entusiaste dei segreti e dei progetti che non riescono a tenere la bocca chiusa (lo capiamo e lo apprezziamo). Siamo stati informati da una fonte affidabile che l’Alfa Romeo 6C farà parte della linea di produzione Alfa Romeo. La produzione è prevista per l’inizio del 2020 e l’auto verrà mostrata probabilmente in qualche salone dell’auto durante questo o il prossimo anno. Noi speriamo che sia vero, sappiamo che questa persona è davvero dentro le decisioni della direzione di Alfa Romeo e tutto ciò che ha detto in passato è diventato realtà.”

Con queste poche parole, Pogea risveglia così l’ardore di tutti gli appassionati, ansiosi di smentite o di conferme da parte del Brand. In seguito a questo post, le ipotesi si sono sprecate, come l’utilizzo o no della piattaforma Giorgio, le parti in comune con la Maserati Alfieri, l’utilizzo del ben noto 1.750 TBi della 4C oppure il ben più potente 2.9 da 510 CV della Giulia Quadrifoglio.

Nel frattempo, e ne abbiamo già parlato tempo fa, penso di poter parlare a titolo di tutti, culliamo il sogno di vedere un nuovo “gioiello” uscire dalle fabbriche del Biscione, soprattutto se questa vettura seguirà le orme della 4C. Dal lato razionale però vediamo quanto sia importante per il Brand continuare puntare su modelli dai grandi numeri come la Giulia e lo Stelvio.

L’Alfa Romeo 6C resterà un sogno? Solo il tempo ci darà le giuste risposte.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Fiat 500 Collezione

Fiat 500 Collezione: parte dalla Design Week di Milano il tour europeo

Tempo di lettura: 2 minuti. Come annunciato, ieri la Fiat 500 Collezione ha debuttato in anteprima nazionale alla Milano Design Week. …

something