mercoledì, 21 Agosto 2019 - 23:21
Home / Notizie / Motorsport / Alfa Romeo a Le Mans: nasce dai social l’idea di una vettura LMP1
Alfa Romeo a Le Mans

Alfa Romeo a Le Mans: nasce dai social l’idea di una vettura LMP1

Tempo di lettura: 1 minuto.

Sean Bull Design, già impegnato, con i suoi lavori, ai vertici del motorsport, anticipa quello che potrebbe essere il futuro, anche se remoto, di Alfa Romeo a Le Mans. Se ne parla da anni, così per un possibile sbarco di Ferrari specie in previsione del cambio di regolamenti del futuro prossimo, ma qualcuno ha iniziato a dare un segno concreto a questo sogno.

Il designer inglese ha così preso una 4C Mole Costruzione Artigianale 001, presentata allo scorso Parco Valentino – Salone Auto Torino, una delle concept car più fotograte del salone ai piedi del Castello del Valentino, e l’ha resa un splendido esercizio di stile che potrebbe concretizzarsi in una vettura LMP1.

Si nota subito la chiara somiglianza dei gruppi ottici anteriori, essendo disponibile solo questo render frontale di un’eventuale Alfa Romeo a Le Mans. Immancabile, e come potrebbe essere altrimenti, il trilobo centrale che potrebbe essere comodamente “prestato” da una qualsiasi Giulia o Stelvio oggi in commercio. Si nota poi il generoso splitter anteriore mentre altrettanto generosa è la presa d’aria sull’airscope sopra l’abitacolo.

Sul lato A si fa altrettanto notare la livrea che riprende il tricolore italiano. Sognare di rivedere in alto la bandiera tricolore in una delle corse automobilistiche più importanti del mondo, se non la più importante, è lecito. Difficile, però, ipotizzare uno sbarco di Alfa Romeo a Le Mans. Sarebbe più ipotizzabile, per spingere le vendite di Giulia, un impegno concreto in DTM, a ricordare i gloriosi tempi che furono… 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Fiat 500 Classe 700 gr.5 Morabito Racing

Fiat 500 Classe 700 gr.5 Morabito Racing: la regina delle Bicilindriche nel CIVM

Quando la passione incontra la competenza non possono che nascere storie bellissime, come quella di …