giovedì, 18 ottobre 2018 - 2:19
Home / Notizie / Curiosità / Alfa Romeo e il “Torino Classical Music Festival”: la nuova Giulia nel salotto torinese

Alfa Romeo e il “Torino Classical Music Festival”: la nuova Giulia nel salotto torinese

Tempo di lettura: 2 minuti.

In un anno costellato da grandi novità e impegnative sfide per il futuro, Alfa Romeo è sponsor del “Torino Classical Music Festival”, giunto alla quarta edizione. 

Dal 12 al 17 luglio i capolavori immortali di compositori come, tra gli altri, Giacomo Puccini, Johann Strauss, Sergej Prokof’ev, Ottorino Respighi risuoneranno in piazza San Carlo, nel salotto del capoluogo piemontese. Sempre in piazza San Carlo, in un’area dedicata, il pubblico potrà ammirare dal vivo un’esemplare della nuova Alfa Romeo Giulia.

La location suggestiva e un sottofondo musicale senza tempo si sposano perfettamente con quello che in Alfa Romeo vogliono trasmetter con il nuovo modello recentemente lanciato. La nuova Giulia, infatti, è innovativa ma fedele a una tradizione universalmente apprezzata, definibile come “perfetta esecuzione di una partitura complessa in cui ogni nota concorre a un’emozionante polifonia”. Tutti i dettagli sono stati sviluppati in modo da porre il guidatore in una posizione di assoluta centralità, come un appassionato di musica classica in una sala da concerto con un’acustica perfetta.  

La Giulia attirerà sicuramente l’attenzione dopo aver già ottenuto grandi successi nel primo “porte aperte”, dove ha ricevuto ben 35.000 visitatori che hanno effettuato 8.000 prove su strada.

Per il brand del Biscione il connubio con le sette note non costituisce una novità: la Giulia, ad esempio, è stata tenuta a battesimo da Andrea Bocelli. L’appuntamento con il grande tenore toscano si è da poco rinnovato nel corso della “Bocelli and Zanetti Night”, l’evento benefico che ha coinvolto personalità del mondo del calcio, dello spettacolo e della solidarietà attraverso performance musicali di livello assoluto.

La Mito è stata ospite di importanti festival di musica elettronica e ha affiancato originali progetti musicali su scala internazionale, e un anno fa la Giulietta ha viaggiato sulle note di un brano dei Negramaro, per la prima volta colonna sonora di uno spot televisivo all’insegna di emozioni Made in Italy.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Murcielago SV

In Iran la copia della Murcielago SV, la Iranian Lamborghini

Dopo la copia, e che copia, della Land Rover, provenienza Cina, nuovo capitolo degli apparenti …

something