in

Alfa Romeo e la sua bella esperienza al 25° Goodwood Festival of Speed

Goodwood
Tempo di lettura: < 1 minuto

Si è conclusa nella giornata di ieri la 25° edizione del Festival of Speed di Goodwood e Alfa Romeo, dopo il preludio della vigilia,  può fare un bilancio della sua esperienza in Inghilterra molto positiva.
Una scelta vincente quella di portare in Gran Bretagna i modelli di oggi e di ieri, in un giusto mix tra presente e passato sempre nel segno delle emozioni, della meccanica delle emozioni. Dal passato, come potete ammirare dalla gallery ufficiale, hanno sfilato le  del 1Alfa Romeo 1750 GT Am del 1970 e la 1900 Sport Spider del 1954.


Dal presente si è fatto sentire Stelvio Quadrifoglio che ha fatto il suo debutto dinamico nel Regno Unito (con la canonica guida a destra), mentre due esemplari di Stelvio Quadrifoglio NRING e Giulia Quadrifoglio NRING hanno allietato i tanti visitatori dello stand del Biscione. 


Ricordiamo che le edizioni NRING costituiscono due modelli  full specs a tiratura limitata, disponibili nella regione EMEA in sole 108 unità per modello, a ricordare i 108 anni che il brand ha festeggiato il 24 giugno. Celebrano i record ottenuti dalle due vetture sul celebre circuito tedesco.

Sempre in tema motorsport, il ritorno da protagonista di Alfa Romeo in qualità di main sponsor del team Sauber non poteva non essere celebrato a dovere. L’auto, una C36 del 2017 con la livrea del Biscione di quest’anno, è rimasta in esposizione per tutta la durata del Festival of Speed ma purtroppo non era previsto un’esibizione dinamica come accaduto per Ferrari, Mercedes e Red Bull. 

Ci sarà tempo il prossimo anno…

[Best_Wordpress_Gallery id=”409″ gal_title=”Alfa Romeo Goodwood 2018″]

Dì la tua

Jaguar I-Pace

Jaguar I-Pace | Prova su strada in anteprima

Lorenzo Live

Fiat Music e Jovanotti: un tour di successo al Lorenzo Live