in

Alfa Romeo Giulia ibrida verrà prodotta a Cassino insieme a Stelvio e D-SUV Maserati

Alfa Romeo Giulia ibrida
Tempo di lettura: < 1 minuto

La tanto attesa Alfa Romeo Giulia Ibrida, lo Stelvio ibrido e il nuovo D-SUV Maserati verranno prodotti nello stabilimento FCA di Cassino.

A confermare questa bella notizia per l’industria italiana e per l’indotto automobilistico del nostro Paese è Pietro De Biasi, responsabile delle relazioni industriali di FCA, che ha semplicemente affermato la prosecuzione del piano industriale presentato lo scorso novembre nell’ambito del Piano Italia. Quest’ultimo è stato messo in discussione dalle ultime manovre del Governo italiano (a breve arriverà una versione del Piano aggiornata) e così ogni conferma da parte del management FCA diventa una notizia importante per appassionati e lavoratori.

Alfa Romeo Giulia ibrida, Stelvio ibrido e D-SUV Maserati sono solo le ultime vetture confermate dopo le approvazioni dei piani che riguardavo la 500 elettrica a Mirafiori, Maserati Alfieri a Modena, Jeep ibride a Melfi e Alfa Romeo C-SUV a Pomigliano d’Arco.

In vista di un debutto previsto nel 2020, la produzione di questi nuove versioni ibride, molto probabilmente comprese nella restylizzazione dei due modelli del Biscione, inizierà nei prossimi mesi. La conferma ufficiale però deve ancora arrivare, anche se sembra ormai una semplice (si fa per dire) formalità.

Le Alfa Romeo ibride stanno arrivando e verranno prodotte in Italia.

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Vendite FCA febbraio 2019

Vendite FCA febbraio 2019: Jeep traina e la quota privati cresce

Alfa Romeo 8C GTV E-SUV

Alfa Romeo 8C, GTV ed E-SUV: cancellata la produzione. O no?