martedì, 17 Settembre 2019 - 22:40
Home / Notizie / Attualità / A Milano e Monza, nei giorni del Gran Premio, Alfa Romeo appassiona i tifosi

A Milano e Monza, nei giorni del Gran Premio, Alfa Romeo appassiona i tifosi

Tempo di lettura: 3 minuti.

Anche Alfa Romeo, ormai protagonista nella massima serie dell’automobilismo, vuole dire la sua nella settimana e nei giorni che ci stanno portando al Gran Premio d’Italia. Si parte dal cuore del salotto milanese, via Montenapoleone, dove è esposta, fino al 15 settembre, un esemplare di Alfa Romeo GP Tipo 159 Alfetta, la stessa con cui Kimi Raikkonen si è dilettato al volante in occasione del Gran Premio di Silverstone. La vettura si trova dietro la vetrina della Boutique di Larusmiani, il brand d’abbigliamento e sartoria più antico di Via Monte Napoleone nato nel 1922, lo stesso anno di nascita dell’Autodromo di Monza. Per far rivivere le emozioni di quelle competizioni, all’interno della maison anche una rassegna fotografica dell’epoca e una selezionata collezione di merchandising a tema.

Il quadrifoglio ed il gabbiano: due simboli diversi ma vicinissimi

Il progetto che unisce Larusmiani e Alfa Romeo, simboli della bellezza italiana nel mondo, nasce dai valori condivisi che li uniscono fin dalla prima metà del secolo scorso. Dal 1936 il simbolo del gabbiano (dal latino Larus) identifica ogni capo Larusmiani, allo stesso modo dal 1923 il mitico simbolo del Quadrifoglio contraddistingue tutte le vetture Alfa Romeo più performanti, come la GP Tipo 159 “Alfetta” del 1951 e l’attuale monoposto C38 del team “Alfa Romeo Racing” che Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi condurranno nel “tempio della velocità” a Monza.

larusmiani

La GP Tipo 159 “Alfetta” 1951, campione del mondo con Juan Manuel Fangio al volante, fa davvero pensare se vista dal vivo come chi scrive ha avuto la fortuna di osservare, almeno rispetto alle monoposto attuali. Pezzo da novanta della collezione di FCA Heritage, e in esposizione permanente (a parte casi come questo) presso il Museo Storico Alfa Romeo di Arese, l’”Alfetta” nacque da un progetto già cominciato prima della Seconda Guerra Mondiale. La GP Tipo 159, profonda evoluzione del modello, fu evoluta sia a livello propulsivo,  con picchi di 450 CV e velocità massime che superavano i 300 km/h.

Le attività Alfa Romeo in vista del GP di Monza

L’appuntamento presso l’esclusiva Boutique di Larusmiani non è l’unico appuntamento che il fitto calendario di eventi in programma per il GP d’Italia. Infatti, dal 6 all’8 settembre a Milano, presso il Piazzale Cadorna, sarà presente il Motorhome Alfa Romeo dove gli appassionati di Esports potranno cimentarsi con il simulatore di Formula 1, oltre ad ammirare l’esibizione di Daniel Bereznay, il nuovo componente dell’Alfa Romeo Racing F1 Esports. Presente anche la showcar C38 del Team Alfa Romeo Racing che noi abbiamo avuto la fortuna di esporre, sul nostro stand, durante la cinque giorni di Parco Valentino 2019.

Al Museo Alfa, ad Arese, Il maxi schermo della sala Giulia farà vivere in diretta ai visitatori del Museo le emozioni delle prove, delle qualifiche e della gara. Inoltre, si potrà partecipare con la propria Alfa Romeo – di qualsiasi modello ed epoca – ad attività coinvolgenti, come la Red Parade presso la pista interna in programma sabato. Domenica andrà in scena un FlashAutoMob con le vetture Alfa Romeo degli appassionati che “invieranno” un messaggio ai piloti dell’Alfa Romeo Racing in procinto di gareggiare.

A Monza, in Largo IV Novembre, fino a domenica 8, presente l’intera gamma Alfa Romeo per emozionanti test drive.

Il momento clou domenica quando sarà trasmesso il GP d’Italia, da vivere in diretta seduti di fronte ad auto che rappresentano le incredibili emozioni del Marchio. A seguire un momento di approfondimento sulla storia di Alfa Romeo in Formula 1 con Bruno Giacomelli, pilota nella massima serie alla fine degli anni Settanta. La giornata si concluderà con la trasmissione di Sky Sport F1 “race Anatomy”, trasmessa in diretta proprio da Arese, davanti a una platea di appassionati alfisti.

Prenotazioni all’indirizzo info@museoalfaromeo.com, maggiori informazioni su www.museoalfaromeo.com

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

prezzi benzina

Rialzo prezzi benzina: la crisi in Arabia quanto pesa sulle nostre tasche?

La crisi in Arabia Saudita, con i bombardamenti a una delle raffinerie più importanti del …