sabato, 23 Novembre 2019 - 3:16
Home / Notizie / Motorsport / Alfa Romeo Racing C38: svelata a Barcellona la nuova monoposto
Alfa Romeo Racing C38

Alfa Romeo Racing C38: svelata a Barcellona la nuova monoposto

Tempo di lettura: 2 minuti.

È stata l’ultima a farsi vedere in tutta la sua bellezza l’Alfa Romeo Racing C38, dopo averla vista con l’inedita livrea per lo shakedown a Fiorano giovedì scorso. Bella è bella, sarà anche veloce? Intanto sulla pit lane di Barcellona un sorridente Kimi Raikkonen e un altrettanto euforico Antonio Giovinazzi hanno sollevato il velo, rosso scarlatto, che copriva la loro nuova compagna d’avventure.

L’ Alfa Romeo Racing C38 appare molto curata dal punto di vista aerodinamico e, come già osservato durante lo shakedown, persegue una filosofia simile a livello di ala anteriore a quella intrapresa dalla Ferrari, con i tre profili superiori a scendere verso il basso per favorire lo scorrimento dei flussi all’esterno della ruota. Il muso è invece di scuola McLaren, con tre fori che servono a incanalare aria sotto il telaio e, con quello centrale, ad alimentare l’S-Duct.

La presa d’aria del cofano motore è rimasta simile a quella della C37 mentre una novità, prettamente stilistica, è il nome Stelvio (e Giulia) poco dietro la telecamera. I nomi dei due modelli di punta della gamma Alfa Romeo compariranno anche sulla tuta dei due piloti ufficiali, una bella trovata di marketing!

Proseguendo con un rapido sguardo alla monoposto svizzera con motore italiano, e cuore Alfa Romeo, sempre più decisa a sfruttare questa incredibile vetrina, vediamo un’ala posteriore a norma di regolamento 2019 (più bassa e più larga) con dei profili laterali di sostegno molto elaborati. Sia Alfa Romeo Racing C38 sia Ferrari SF90 e altri hanno subito spinto con le forme, almeno in questa parte della monoposto.

Il grosso logo del Biscione è invece diverso rispetto all’anno scorso (dove appariva cerchiato) e risulta molto evidente sulla parte posteriore del cofano motore. Questa nuova Alfa Romeo Racing C38, progettata sotto la supervisione del talentuoso Simone Resta, ex Ferrari, sembra essere già partita bene. Ai cronometri del Circuito di Barcellona il responso definitivo, seguiranno aggiornamenti…

Autore: Redazione Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Diriyah E-Prix

Sam Bird vince il round 1 di Diriyah E-Prix: sul podio le new entry Porsche e Mercedes

Non poteva esserci esordio stagionale migliore per il team Envision Virgin Racing e per Sam …