lunedì, 22 gennaio 2018 - 14:49
Home / Notizie / Tecnologia / Anche ad ottobre prosegue la crescita delle vendite di FCA in Europa

Anche ad ottobre prosegue la crescita delle vendite di FCA in Europa

Tempo di lettura: 2 minuti. 

Anche in ottobre prosegue la crescita delle vendite di Fiat Chrysler Automobiles in Europa: con 75.100 immatricolazioni, FCA chiude il mese in crescita del 6,6 per cento, valore superiore a quello ottenuto dal mercato, -0,3 per cento rispetto all’anno scorso. Nel progressivo annuo le registrazioni di Fiat Chrysler Automobiles sono state 843.300, +14,5 per cento in un mercato cresciuto del 6,9 per cento.

Nel mese segno positivo per tutti i marchi di FCA: Lancia +24,4 per cento, Alfa Romeo +21 per cento, Jeep +8,3 per cento e Fiat +3,2 per cento.

Panda e 500 dominano anche in ottobre il segmento A, con una quota del 28,9 per cento. Ottimi i risultati della 500L (confermata come vettura più venduta del suo segmento) con il 25,8 per cento di quota nell’anno, e della 500X (stabilmente tra le cinque vetture più vendute del segmento) le cui vendite nell’anno sono aumentate del 57,1 per cento rispetto al 2015. Lancia Ypsilon si conferma leader del suo segmento in Italia, con le vendite in aumento del 30,3 per cento rispetto a ottobre 2015. Prosegue la crescita della Jeep che – grazie soprattutto a Renegade – nell’anno ha incrementato le vendite del 20,7 per cento. Altrettanto positivo il risultato di Alfa Romeo che grazie a Giulia e Giulietta ha ottenuto in ottobre e nel progressivo annuo un rilevante aumento delle vendite.

In ottobre, ancora una volta, Fiat Chrysler Automobiles ottiene un risultato migliore rispetto a quello raggiunto dal mercato. Infatti, nell’Europa dei 28 più le nazioni aderenti all’EFTA, con oltre 75.100 immatricolazioni, FCA ha registrato una crescita del 6,6 per cento rispetto a un mercato in calo dello 0,3 per cento in confronto all’anno scorso. La quota di Fiat Chrysler Automobiles è stata del 6,6 per cento, 0,4 punti percentuali in più nel confronto con un anno fa. Nei primi dieci mesi dell’anno le registrazioni FCA sono state 843.300, il 14,5 per cento in più nel confronto con l’anno scorso (in un mercato cresciuto del 6,9 per cento), con una quota del 6,6 per cento, in crescita di 0,4 punti percentuali.

Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le vendite – sia in ottobre sia nel progressivo annuo – con valori superiori alla media del mercato in Italia (+12,8 per cento nel mese e +19,5 per cento nell’anno), in Francia (in entrambi i casi +11,3 per cento) e in Spagna (+34 per cento nel mese e +25,2 per cento nei primi dieci mesi del 2016).
Il marchio Fiat ha registrato in ottobre oltre 55.300 vetture, il 3,2 per cento in più rispetto allo stesso mese del 2015, con una quota del 4,8 per cento in confronto al 4,7 di un anno fa.
Nei primi dieci mesi del 2016, Fiat ha immatricolato quasi 636.300 vetture (il 14,3 per cento in più rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, anche in questo caso con un risultato superiore alla media del mercato) e la quota è stata del 5 per cento, in crescita di 0,3 punti percentuali.

Tra i risultati del brand sono da segnalare aumenti di immatricolazioni sia a ottobre (in Italia +6,5 per cento, in Francia +9,6 per cento e in Spagna +38,3 per cento) sia nel progressivo annuo: +18,4 per cento in Italia, +10,4 per cento in Germania, +13,5 per cento in Francia, +27,8 per cento in Spagna.

Il marchio di lusso Maserati ha immatricolato 789 vetture a ottobre e 6.249 nei primi dieci mesi del 2016.

Autore: Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica. La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Potrebbe interessarti

Mercedes al CES 2018

Mercedes al CES 2018: debutta la nuova interfaccia MBUX

Tempo di lettura: 3 minuti. I sistemi di infotainment stanno diventando una sorta di “specchio” del conducente, fatti su misura …

something