in

Ancona: una Ford Focus beccata a 703 km/h (per colpa dell’autovelox)

multa
Tempo di lettura: < 1 minuto

Un errore dell’autovelox, non corretto dalla Polizia Locale, e una donna si vede recapitare un verbale con maxi-multa.  

A 703 km/h su strada pubblica. E’ l’infrazione contestata ad una automobilista di Offagna, in provincia di Ancona, pizzicata alla “spaziale” velocità, quasi quella di un aereo di linea, mentre era alla guida di una Ford Focus, lungo una strada in cui vige il limite dei 70 km/h.

Niente di strano, non era un jet. A riportare la vicenda è l’ex consigliere comunale Giovanni Strologo, portavoce del comitato per il rispetto del codice della strada, a cui la donna si è rivolta per avere chiarimenti dopo essersi vista recapitare l’assurdo verbale.

Sì al ricorso, no all’annullamento

L’errore è imputabile ad un malfunzionamento dell’autovelox, ma una parte della responsabilità è anche della Polizia Locale, che non ha controllato i dati nel verbale prima di inviarlo alla donna. Che ora si trova davanti ad una multa di 850 euro ed a rinunciare a 10 punti nella patente, senza conoscere la reale velocità a cui stava guidando.

Nel pubblicare la notizia dal proprio account di Facebook, Strologo ha consigliato alla donna di non accettare l’annullamento della sanzione, ma di fare ricorso per ottenere un risarcimento.

Dì la tua

La tecnologia Ford Plug-in Hybrid: cos’è e come funziona

ford tomtom

Il nuovo SYNC di Ford con le mappe TomTom e il Live Traffic