in

Kona elettrica: presto svelata il SUV compatto del futuro Hyundai

kona elettrica
Tempo di lettura: < 1 minuto

È stata annunciata per il Salone di Ginevra la nuova Hyundai Kona elettrica, il modello che segnerà una sorta di spartiacque tra passato e futuro, il motivo è presto detto.

La Casa coreana sarà infatti il primo costruttore a offrire, in Europa, un SUV di dimensioni compatte senza il tradizionale motore termico. Per ora sappiamo che la Kona elettrica non dovrebbe differenziarsi troppo esteticamente dalla versione amante delle vecchie abitudini.

Hyundai si sta impegnando molto verso lo sviluppo di una nuova mobilità sostenibile e, dopo l’arrivo del SUV Nexo alimentato a idrogeno e ancor prima dell’ix-35 Fuel Cell (2013), vuole spingere forte sul pedale del gas, passateci il termine, in quel segmento che negli ultimi tempi sta conoscendo una crescita a doppio zero, specialmente nel Vecchio Continente.

Previsto per arrivare in commercio entro l’estate, la Kona elettrica verrà messa sul mercato con due tipologie di batterie che garantiranno, in media, 470 chilometri di autonomia nel nuovo ciclo WLTP (Worldwide Harmonized Light-Duty Vehicles Test Procedure).

Parlando di elettriche Hyundai propone già attualmente la Ioniq, l’unica auto al mondo proposta con tre sistemi di alimentazione (ibrido, ibrido plug-in, elettrico) sulla stessa carrozzeria. Ulteriori dettagli sulla nuova Kona Electric saranno resi noti il ​​27 febbraio, in vista dell’anteprima mondiale in programma al Salone di Ginevra 2018.

Dì la tua

D-Type

Jaguar riavvia la produzione della D-Type dopo 60 anni dalla sua nascita [VIDEO]

Retromobile

Le luci del Salon Retromobile puntate sui modelli FCA Heritage