in

Arval Driving Rewards: come funziona e a chi si rivolge

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo le promozioni che Arval ha dedicato al noleggio a lungo termine in occasione del Black Friday, arriva un’altra novità per i clienti Arval Italia. Si chiama Arval Driving Rewards e nasce con l’idea di incentivare una guida più sicura ed eco-consapevole a 360°. L’obiettivo è accrescere la consapevolezza e la cultura dei propri clienti sui temi della sostenibilità ambientale e della sicurezza, temi che richiedono un impegno collettivo.

Il tutto rientra nel piano già annunciato con Arval Beyond, piano strategico quinquennale lanciato da Arval dal 2020: due anni fa vennero annunciati alcuni capisaldi, tra cui la riduzione del 10% dei sinistri e del 35% di emissioni di CO2 e da qui l’aggiornamento della flotta con veicoli più tecnologici e sostenibili. Arval Driving Rewards è la novità che vuole generare un cambiamento positivo spontaneo nelle persone che guidano un’auto noleggiate da Arval.

Arval Driving Rewards: come funziona?

Accedere al servizio e iniziare a beneficiare dei vantaggi di Arval Driving Rewards è estremamente semplice. Ai clienti Arval che decideranno di sottoscrivere gratuitamente il prodotto sarà attivata la black box installata sulla propria auto che permetterà di monitorare lo stile di guida in tempo reale e, semplicemente adottando uno stile di guida responsabile, di ricevere una doppia ricompensa: una per sé e una per l’ambiente. 

Infatti, sulla base di alcuni parametri, a ogni driver saranno assegnati due punteggi, uno “Score Guida Sicura” e uno “Score Eco”. I driver più virtuosi, ossia quelli che raggiungeranno le soglie di eccellenza dei due parametri, saranno ricompensati con un “Reward Guida Sicura”, che prevede un bonus fino a 120 euro all’anno sul canone di noleggio, o con un “Reward Guida Eco”, che comporterà un’azione concreta da parte di Arval Italia, che supporterà un progetto di tutela ambientale volto a ripristinare un ecosistema degradato e favorire la biodiversità. 

Infine, non sono previste penalizzazioni in caso di mancato raggiungimento delle soglie e, per supportare i clienti nel loro percorso, Arval metterà a loro disposizione una serie di consigli e suggerimenti utili a migliorare concretamente il proprio stile di guida. 

Arval Driving Rewards: a chi si rivolge?

Arval Italia offre la possibilità ai propri clienti che hanno già sottoscritto un contratto di noleggio a lungo termine ancora attivo di aggiungere il nuovo Arval Driving Rewards per impegnarsi concretamente e per migliorare la sicurezza sulle strade e contribuire a ridurre il loro impatto sull’ambiente. 

Driving Rewards è un prodotto unico e veramente innovativo che consolida il nostro posizionamento come azienda che ha tra i pilastri della propria strategia la mobilità sostenibile, con la CSR sempre al centro del nostro impegno e di ogni nostra azione. Con Arval Driving Rewards, andremo a stimolare i nostri clienti sull’importanza di guidare in modo attento e sicuro ma anche a sensibilizzarli sull’attenzione che oggi deve essere rivolta a temi importanti quali il climate change e il riscaldamento globale, che richiedono un impegno collettivo, che non può prescindere da quello individuale” dichiara Dario Casiraghi, Direttore Generale di Arval Italia. 

Maggiori informazioni sul sito ufficiale Arval Italia.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    huracan sterrato

    Lamborghini Huracan Sterrato: dimensioni, interni, motore e prezzo

    MINI Bruno Barbieri auto JCW

    Una nuova MINI per Bruno Barbieri: lo chef sceglie una serie limitata