in

Arval ed Hello Mobility: il canone che include le ricariche per elettriche e ibride

Arval ed Hello
Tempo di lettura: 2 minuti

Una card, una app e i costi per la ricarica inclusi nel canone di noleggio: sono questi i tratti distintivi del primo innovativo servizio di ricarica per i veicoli elettrificati lanciato da Arval Italia in partnership con HELLO Mobility.

Coloro che guidano un’auto aziendale Arval elettrica o plug-in hybrid potranno quindi, da oggi, ricaricarla presso una vasta rete di ricariche pubbliche grazie a un nuovo prodotto digitale Arval Energy Card Service Management”, che nasce con l’obiettivo di semplificare la gestione del veicolo. Per farlo, Arval ha scelto HELLO Mobility, piattaforma aperta di servizi per la mobilità ready to use con un’unica interfaccia, grazie a cui viene garantita un’esperienza utente premium.

Arval Italia, leader nel noleggio a lungo termine e nelle soluzioni di mobilità sostenibile, rende in questo modo più agevole l’accesso alla ricarica pubblica ai driver che già hanno scelto per le proprie esigenze di mobilità un veicolo elettrificato e supporta i propri clienti nel loro percorso di transizione energetica. Arval compie quindi un importante passo per facilitare l’adozione di veicoli ad alimentazione alternativa, in linea con gli ambiziosi obiettivi fissati dal piano strategico Arval Beyond che prevede il raggiungimento di 700.000 veicoli elettrificati nella propria flotta noleggiata globale, pari al 35% del totale.

Sottoscrivendo il prodotto Arval Energy Card Service Management, il driver avrà quindi a disposizione una RFID Card per ricaricare il proprio veicolo presso una rete che a settembre raggiungerà oltre 23.500 punti di ricarica disponibili sul territorio nazionale (circa l’80% del totale), mentre grazie all’app HELLO Charge potrà ricercare le colonnine più vicine, prenotare, monitorare e terminare le sessioni di ricarica, ma anche accedere a un network di oltre 200 parcheggi automatici in tutta Italia, con all’interno più di 180 punti di ricarica.

Con questo nuovo prodotto allarghiamo il nostro ecosistema di servizi legati alla mobilità elettrificata” dichiara Dario Casiraghi, Direttore Generale di Arval Italia.“Abbiamo scelto come partner HELLO Mobility, un’azienda che ci permette di offrire un prodotto digitale e innovativo, in grado di migliorare la user experience dei nostri driver che adottano un veicolo elettrificato, mettendoli nelle condizioni di gestire la loro mobilità in una modalità ancora più semplice”.

“Siamo molto soddisfatti di essere stati scelti da Arval come fornitore tecnologico di servizi di mobilità, per offrire ai loro clienti un prodotto altamente all’avanguardia ed unico nel suo genere” afferma Alex Pallotti, CEO di HELLO. “HELLO Mobility nasce come piattaforma aperta di servizi a supporto della mobilità sostenibile e si offre come soluzione plug and play per i grandi operatori dell’industry. L’integrazione dei servizi di ricarica e parcheggio con l’operatore leader del noleggio a lungo termine in Italia è un ulteriore contributo che offriamo per la costruzione di un’offerta di valore, che accelererà la conversione delle flotte aziendali, riducendo le emissioni medie.”

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Loading…

    0

    Kia XCeed 2022, dove e come cambia il crossover sud coreano con il restyling

    Auto nuova e ritardi di consegne? Come averla in tempi brevi