sabato, 24 Agosto 2019 - 7:12
Home / Notizie / Novità / Aston Martin DBS Superleggera Volante: tetto aperto per la nuova Super GT inglese
DBS Superleggera Volante

Aston Martin DBS Superleggera Volante: tetto aperto per la nuova Super GT inglese

Tempo di lettura: 2 minuti.

Aston Martin, dopo aver dato il via alla rivoluzione elettrica con la E-Rapide, torna sulle sue orme portando alla ribalta la nuova DBS Superleggera Volante, la Super GT inglese che, per l’occasione, si “converte” al tetto apribile, mantenendo fede alla tradizione che vede il nome volante di diritto a tutte le convertibili Made by Aston.

Aston Martin non si è sentita assolutamente in difetto nell’affermare di aver creato la più bella ammiraglia GT oggi presente sul mercato. Il classico passo più lungo della gamba? A guardare le prestazioni, c’è da credere alla Casa di Gaydon.

Il V12 è rimasto al suo posto e chi ha visto l’ultima stagione di “the Grand Tour” su Amazon Prime sa di cosa stiamo parlando. In grado di raggiungere i 339 km/h grazie ai 12 cilindri per 5,2 litri di cilindrata e 725 CV dichiarati, la DBS Superleggera Volante si mantiene ben attaccata a terra grazie all’ottima distribuzione dei pesi che le permettono di scattare da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi con l’automatico ZF a otto velocità.

Unico neo? Anche senza tetto fisso, il peso si attesta su un non proprio confortante 1.863 chilogrammi, non un peso piuma insomma, al quale sopperisce l’esorbitante coppia di 900 Newton per metro.

Praticamente uguale alla DBS Superleggera Coupé, la “Volante” rinuncia al tetto e ha imposto una revisione dei concetti aerodinamici (sistema Aeroblade II), per garantire un carico quanto meno paragonabile alla variante Coupé, in parte grazie al nuovo splitter all’anteriore. La capote, in tela, propria di ogni Aston Martin “Volante” che si rispetti, si apre in 14 secondi e si chiude in 16.

Sul mercato la vedremo nel terzo trimestre del 2019 per un prezzo vicino ai 300.000 euro. Per l’esattezza Aston Martin fa sapere che la DBS Superleggera Volante partirà da 247.500 sterline (circa 295.500 euro).

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

RS 6 Avant 2020

Audi RS 6 Avant 2020: quarta generazione in arrivo, sempre più cattiva

Mentre una buona parte di italiani ancora pensa a ferie e ombrellone, dal nord delle …