in

Aston Martin Valkyrie: tutto pronto per la consegna al primo cliente

Aston Martin Valkyrie_01
Tempo di lettura: 2 minuti

A partire dalla data di oggi, 4 novembre, nel Regno Unito, i primi fortunati clienti riceveranno le loro rivoluzionarie hypercar, una delle prime Aston Martin Valkyrie uscite dalla catena di produzione. La casa automobilistica britannica di lusso ha comunicato l’inizio della piena produzione della coupé Valkyrie e che la prima vettura del primo cliente è  completa; la consegna è prevista nelle prossime settimane.

L’amministratore delegato di Aston Martin, Tobias Moers, ha comunicato: “È un momento di grande orgoglio per noi completare la nostra prima hypercar in assoluto. Il programma Aston Martin Valkyrie ha messo alla prova tutti coloro che ci hanno lavorato, ma l’impegno per il sogno ha prodotto un’auto davvero incredibile, un’auto di F1 stradale. La Valkyrie nasce dalla costante dedizione di un nuemeroso gruppo di ingegneri e tecnici altamente qualificati che hanno lavorato instancabilmente per portare l’Aston Martin Valkyrie alla fase di produzione. Sono sicuro che i nostri clienti saranno felici di ciò che hanno raggiunto“.

Aston Martin Valkyrie_07

La produzione della Aston Martin Valkyrie

Come tutte le auto sportive del marchio Aston Martin, la Valkyrie viene prodotta nella sede del marchio a Gaydon in UK. Un team dedicato alla consegna del progetto controlla e gestisce la costruzione fino alla consegna in un’area di produzione della Valkyrie appositamente commissionata dall’acquirente. La squadra di tecnici altamente qualificati sta costruendo a mano ognuna delle 150 auto, per ogni Valkyrie prodotta vengono impiegate oltre 2000 ore di lavoro.

Il motore ed i test della Aston Martin Valkyrie

Aston Martin Valkyrie

Per essere sicuri che non vi siano problemi, prima che ogni Valkyrie venga consegnata, viene testata in pista presso nella struttura ad alte prestazioni Aston Martin presso la sede della British Motor Racing, Silverstone, dove è avvenuto l’intero sviluppo dell’hypercar inglese. 

La Valkyrie sfoggia un propulsore ibrido V12 in grado di sviluppare una potenza massima di 1.155 CV. L’Aston Martin Valkyrie utilizza a pieno concetti e tecnologie presi direttamente dalla Formula Uno, è stata infatti in parte progettata dal famoso Adrian Newey, ed è destinata a ridefinire l’era dell’hypercar.

Autore: Alessio Richiardi

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    A 330 km/h con il SUV in Autobahn? Sì se ti chiami Lamborghini Urus [VIDEO]

    Jeremy Clarkson

    Jeremy Clarkson ha la ricetta per combattere il cambiamento del clima