in

Audi A8 exclusive concept

Tempo di lettura: < 1 minuto

Audi lancia sul mercato un modello speciale ed esclusivo della propria ammiraglia: A8 Audi exclusive concept con motore W12 (500 CV/368 kW), costruita dalla quattro GmbH a Neckarsulm. In produzione a partire da marzo 2014, sarà realizzata in una serie limitata a 50 esemplari.

La A8, ammiraglia di Casa Audi, convince già nelle versioni di serie per la qualità senza compromessi delle lavorazioni, la cui sapiente perfezione artigianale si percepisce in ogni dettaglio dell’abitacolo. Con la A8 Audi exclusive concept, proposta nella motorizzazione W12 e quindi esclusivamente nella variante a passo lungo, il Marchio si spinge ancora oltre.

La A8 Audi exclusive concept si distingue per interni particolarmente eleganti, per i quali la Casa di Ingolstadt utilizza pelle anilina in colore Agata Cognac. Questa pelle pregiata è fornita dall’azienda italiana Poltrona Frau, che vanta una lunga tradizione nella manifattura dei pellami, e si caratterizza per la morbidezza e l’aspetto particolarmente naturale.

I rivestimenti delle fasce centrali dei sedili presentano impunture a rombo. Gli inserti decorativi sono realizzati in legno d’ulivo marrone/argento naturale, la cui tonalità brunita si sposa perfettamente con i profili, le cuciture e le fasce centrali dei sedili in grigio granito. Il colore grigio granito si ritrova anche nei rivestimenti in pelle Nappa al volante, nei braccioli delle portiere e nella parte superiore della plancia. Il padiglione è realizzato in Alcantara bianco neve, il ripiano sottolunotto in Alcantara marrone Cognac e i tappetini in grigio jet.

La A8 Audi exclusive concept sarà prodotta in un numero limitato di 50 unità e ogni vettura verrà fregiata dal numero progressivo dell’esemplare sul listello battitacco.

Guidatore della domenica

Mauro Giacometti

Classe 88. Automotive Engineering. Mi piace la musica, ma… non quella bella, principalmente quella di cattivo gusto e che va di moda per poche settimane. Amo sciare, ma non di fondo: non voglio fare fatica.
La mia auto ideale? Leggera, una via di mezzo tra una Clio Rs e una Lotus Elise. Ma turbo! Darei una gamba per possedere una “vecchia gloria” Integrale.

Dì la tua

Foto di Alessandro Altavilla

Test – Citroen C3 Vanity Fair 10

Jaguar F-Type coupé