domenica, 20 Settembre 2020 - 6:21
Home / Notizie / Lifestyle / Audi City Lab: il cuore di Audi nel centro di Milano

Audi City Lab: il cuore di Audi nel centro di Milano

Tempo di lettura: 2 minuti.

Audi da anni è vicina alla città di Milano, eletta come sede privilegiata di numerose iniziative dedicate al pubblico e agli appassionati di tecnologie e design. Per questo motivo, dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno, Audi City Lab è tornato in Via Montenapoleone 27c in occasione della Design Week.

Ieri sera ha, infatti, riaperto ufficialmente i battenti proponendosi come avanguardistico spazio espositivo nel quale, dal fino al 10 maggio, prenderà forma lo spirito innovativo ed esclusivo che anima Audi group – Audi, Italdesign Giugiaro, Lamborghini e Ducati.

giugiaro

Nella stimolante cornice del quadrilatero della moda che durante il periodo del Fuorisalone si anima di influencer ed esponenti del mondo del design internazionale, l’Audi City Lab diventa la sede privilegiata per una serie di incontri su temi diversi. Le tematiche spazieranno dal design, alla musica, dalla mobilità del futuro all’innovazione, in tutte le diverse forme, alla presenza di ospiti d’eccezione, tra cui architetti, designer, figure di spicco del mondo Audi e alcune delle eccellenze che Audi Italia ha individuato con il progetto Audi innovative thinking. Oltre a quattro big event serali, la ricca agenda di Audi City Lab prevede talk quotidiani, ai quali potranno partecipare Clienti, appassionati e addetti ai lavori.

Tutte le attività previste nell’Audi City Lab durante il periodo di apertura sono a disposizione sul sito www.audicitylab.audi.it, dove è anche possibile accreditarsi per assistere agli interessanti eventi.

Fino al 28 aprile gli incontri presso Audi City Lab saranno dedicati principalmente al design e per questo motivo la nuova R8 supersportiva dei quattro anelli potrà essere ammirata negli spazi di via Montenapoleone in anteprima italiana, quale esempio di sofisticato design applicato alla ricerca delle massime performance e della sportività.

r8vetrina

Ed è proprio a questo tema che è stato dedicato l’incontro che ha inaugurato la serie di eventi. Walter de Silva, maestro del design dell’auto, e il critico d’arte Philippe Daverio hanno piacevolmente intrattenuto il pubblico con un dibattito a proposito di stile e design. “Nei prossimi 20 anni vedremo auto sempre più connesse e autonome, ma anche esteticamente diverse fra loro” ha affermato de Silva, ricordando anche il passato, “l’Audi A5 è il modello più bello che ho disegnato, perfetta sintesi di tecnologia tedesca e pensiero italiano”.

Dal 29 aprile al 10 maggio, i lavori si concentreranno invece sull’innovazione e protagonista sarà la nuova Audi Q7 e-tron. A testimonianza dell’avanguardia tecnologica del Marchio, infatti, la seconda generazione dell’ammiraglia tra i SUV Audi sarà proposta per la prima volta anche in versione e-tron, spinta cioè da un’innovativa motorizzazione ibrida plug-in capace di performance sportive e consumi ridotti.

ttcabrio

Lo showroom di tre piani mostra al pubblico alcune tra le più significative espressioni di design firmate da Audi Design, Automobili Lamborghini S.p.A, Ducati Motor Holding S.p.A e Italdesign Giugiaro, che vi mostriamo nella gallery.

La partecipazione Audi è rimarcata dal fatto che una grossa parte di via Montenapoleone è letteralmente conquistata dall’esposizione dei modelli più recenti e di design delle Marche del Gruppo, collocati all’interno di preziose teche e su speciali pedane.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Peugeot e-208

Peugeot 106 Premium e e-208 GT: le piccole del Leone in versione “lusso”

25 anni fa Peugeot presentò la 106 Premium, il modello più piccolo della gamma dell’epoca, …