in

Audi Q3 2022: prova su strada, interni, motori e prezzi

photo: Simon Palfrader© editorial use only
Tempo di lettura: 6 minuti

La gamma Q rappresenta ormai per Audi una delle colonne portanti del Marchio, con il 53% delle vendite totali. Tra queste l’Audi Q3 e Q3 Sportback sono senza dubbio le best seller, considerando che un modello su quattro fa parte della gamma Q3 e una Q su due è proprio una 3 o 3 Sportback.

Detto dell’importanza di questa vettura per i Quattro Anelli, altrettanto importante per gli uomini e le donne di Ingolstadt è mantenere sempre “viva e fresca” la serie Q3, che deve il suo successo non solo al posizionamento di segmento, ma anche al design vincente, ai contenuti tecnologici all’ampia scelta di motori e alla tenuta del prezzo.

Scopriamo, quindi, tutto sull’Audi Q3 2022, parlando proprio di interni, motori e prezzi nella nostra prova su strada.

Indice degli argomenti:

Esterni e interni Audi Q3: design di successo, soprattutto con la Sportback, e poi c’è la RS

photo: Simon Palfrader© editorial use only

Lo stile esterno della seconda generazione di Audi Q3, lanciata nel 2018, ha avuto un ulteriore boost dato dalla versione coupé, nata nel 2019 e capace di avvicinare il pubblico che cercava un modello più giovanile e sportivo. Griglia single frame ottagonale, grandi prese d’aria, fari full LED (non di serie), una silhouette accattivante per la Sportback, cerchi fino a 20 pollici e diversi pacchetti estetici che ne caratterizzano il design, compongono l’aspetto estetico della Q3 2022.

Dietro, le due carrozzerie diverse si accomunano per fari tecnologici (anche se molto diversi tra loro), muscoli in evidenza e paraurti di diverso tipo che inglobano o meno i terminali di scarico in base alla motorizzazione. Il tutto culmina nella RS Q3, che rappresenta il non plus ultra della cattiveria estetica (ma anche di motore), con una dotazione che ha conquistato un pubblico eterogeneo.

Quest’ultima, presente anche in versione Sportback, può contare su passaruota maggiorati e su di un’impronta a terra più ampia di 10 mm rispetto allo standard, mentre al retrotreno spicca l’impianto di scarico RS corredato di due uscite ovali separate, integrate alle estremità del paraurti specifico.

Quanto agli interni della Audi Q3 e Q3 Sportback 2022 la plancia si sviluppa su due livelli: la parte superiore integra le bocchette d’aerazione, quella inferiore l’ampia superficie ottagonale in look Black Panel che accoglie l’elemento centrale del concept di azionamento dei comandi: il display MMI touch da 10,1 pollici. Dietro al volante multifunzione (ce ne sono di diverso tipo a disposizione), si trova l’ormai classica, anche se mai banale, strumentazione digitale Audi virtual cockpit, da 12,3 pollici, presente di serie nella configurazione plus.

Tornando alla Audi RS Q3, gli interni propongono il volante sportivo RS, dalla parte inferiore della corona appiattita, oltre a integrare i paddle della trasmissione è corredato del pulsante RS MODE grazie al quale attivare i programmi di marcia personalizzabili RS1 ed RS2. I sedili sportivi rivestiti in pelle e Alcantara con punzonatura RS sono di serie, mentre i pacchetti design RS rosso o blu portano alcuni tocchi di colore in abitacolo.

Tanto Audi Q3 quanto Audi Q3 Sportback possono contare su di una buona modularità degli interni: il divanetto è regolabile in longitudine sino a un massimo di 150 mm mentre gli schienali sono frazionabili nel rapporto 40/20/40 e possono essere adattati nell’inclinazione in base a sette posizioni. Il volume del vano bagagli di Audi Q3 spazia da 530 litri a 1.525 litri. È possibile variare l’altezza del piano di carico su due livelli e la cappelliera, quando non utilizzata, può essere riposta sotto il piano di carico stesso. A richiesta, è disponibile il portellone a comando elettrico (di serie per Audi Q3 Sportback), azionabile anche con il semplice movimento del piede.

Motori Audi Q3 2022: benzina (anche mild hybrid), Diesel, Plug-in hybrid ed RS

photo: Simon Palfrader© editorial use only

I motori della Audi Q3 2022 sono divisi tra quattro sistemi propulsivi – TFSI, TDI, plug-in e Audi Sport – con potenze da che vanno da 150 a 400 CV, due configurazioni di trazione, anteriore e integrale permanente quattro, e tre varianti di trasmissione: manuale o automatica a doppia frizione a sei o sette rapporti.

La vettura è basata sulla piattaforma MQB del Gruppo Volkswagen e prodotta nello stabilimento di Győr, in Ungheria. I motori della Audi Q3 sono tutti quattro cilindri in linea, fatta eccezione per le varianti Audi Sport che sono a cinque cilindri.

I TFSI sono benzina a iniezione diretta con sovralimentazione mediante turbocompressore: sono proposti nelle configurazioni da 1,5 litri, accreditata di 150 CV e 250 Nm di coppia, e da 2,0 litri nelle varianti da 190 CV e 320 Nm oppure da 245 CV e 370 Nm. Ai propulsori 2.0 TFSI si accompagnano la trasmissione a doppia frizione S tronic a 7 rapporti e la trazione integrale permanente quattro.

Quanto all’offerta Diesel, Audi Q3 2022 e Audi Q3 Sportback si avvalgono di un 4 cilindri 2.0 TDI nelle configurazioni da 150 CV e 340 Nm di coppia (360 Nm in abbinamento alla trasmissione S tronic a 7 rapporti) oppure da 200 CV e 400 Nm. La trazione quattro è disponibile per entrambi gli step di potenza.

Presente da marzo 2021 su Audi Q3 e Audi Q3 Sportback, la versione 45 TFSI e propone un powertrain da 245 CV e 400 Nm di coppia appannaggio di Audi Q3 e Audi Q3 Sportback TFSI e è composto da un motore 4 cilindri 1.4 TFSI – turbo a iniezione diretta della benzina – e da un propulsore elettrico del tipo sincrono a magneti permanenti integrato nel cambio a doppia frizione S tronic. La batteria agli ioni di litio, “annegata” nel pianale nella zona sottostante i sedili posteriori, accumula 13 kWh. Attingendo energia a una presa da 230V e 16A è possibile ripristinare integralmente l’autonomia elettrica in 3,5 ore, mentre affidandosi a una comune presa domestica sono necessarie 5 ore. L’autonomia elettrica arriva fino a 49 chilometri nel ciclo WLTP. Ai consumi da scooter, sino a 62 km/litro con il pieno di energia, si affiancano prestazioni sportiveggianti: da 0 a 100 km/h in 7,3 secondi e 140 km/h di velocità massima in modalità puramente elettrica.

Infine, c’è la più ambita dagli appassionati: le Audi RS Q3 e Audi RS Q3 Sportback sono dotate del motore leggendario, più volte premiato quale Engine of the Year: l’iconico 5 cilindri 2.5 TFSI, in grado di erogare 400 CV e 480 Nm di coppia, che le permette di passare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, mentre la velocità massima è autolimitata a 250 km/h o, a richiesta, a 280 km/h.

Alla guida della Audi Q3 2022: abbiamo provato l’intera gamma

photo: Simon Palfrader© editorial use only

Per il nostro test della Audi Q3 non ci siamo limitati ad una sola motorizzazione, ma abbiamo testato l’intera gamma. Abbiamo iniziato dalla versione diesel testando la Audi Q3 40 TDI con 200cv con trazione integrale quattro e cambio S tronic. Con questa configurazione l’auto è perfetta per chi deve fare tanta strada e non vuole rinunciare la piacere di un turbodiesel.

A livello dinamico la Q3 40 TDI è brillante senza essere troppo sportiva, in generale è molto equilibrata in ogni condizione grazie anche alla trazione integrale. Il Diesel è leggermente invadente come suono, si fa sentire.

Per testare una versione benzina, abbiamo poi scelto la versione plug-in Q3 45 TFSI e S tronic. L’auto spinge bene e sa divertire con i suoi 245 CV oltre a essere molto confortevole. Come tutte le ibrde plug-in la vettura mantiente i difetti di essere termica, quindi non particolarmente parca nei consumi e gli svantaggi legati alla presenza di una batteria (peso e vincoli legati alla ricarica). I 13 kWh si ricaricano con una presa domestica in meno di 5 ore e la percorrenza è di circa 49 km, come le concorrenti.

Infine siamo saliti sulla regina della gamma, la RS Q3 2.5 TFSI quattro S tronic, 400 CV scalpitanti che regalano un grandissimo sorriso a chi la guida. Affilata come una spada appena forgiata e con uno sterzo preciso. Grazie alla trazione quattro si può andare davvero forte e sfruttare al massimo la spinta del propulsore, anche tra i tornanti più impegnativi. Visti i venti ecologisti e le limitazioni imposte dalla UE, questa RS Q3 potrebbe essere l’ultima a montare un motore non “elettrificato”, se le vostre tasche ve lo permettono fateci seriamente un pensiero, potrebbe essere un bell’investimento.

Nota positiva per tutta la gamma è senza dubbi l’ampio bagagliaio, best in class.

Prezzo Audi Q3 2022

Il prezzo della Audi Q3 2022 parte da 37.300 euro per la versione 35 TFSI da 150 CV (40.200 euro per la MHEV). Si sale a 42.750 euro per la 40 TFSI, a 47.600 euro per la 45 TFSI e a 49.400 euro per la 45 TFSI e. La versione a gasolio 35 TDI parte da 37.800 euro, mentre la 40 TDI sale a 47.200 euro. Chiude la gamma prezzi della Audi Q3 2022, la versione RS, che ha un costo di listino di 72.200 euro. La Q3 Sportback ha un costo superiore in media di 3.500/4.000 euro.

In alternativa all’acquisto c’è il noleggio a lungo termine Audi. Il canone include immatricolazione e messa su strada, soccorso stradale e traino in Italia/Europa 24 ore su 24, limitazione di responsabilità per incendio e furto, sistema di recupero del veicolo rubato mediante dispositivo a radio frequenza, copertura assicurativa RCA e manutenzione ordinaria e straordinaria.

La formula si chiama Audi NLT Retail è possibile scegliere, a noleggio già in corso, tra 45 diverse combinazioni di durata e percorrenza. Più precisamente, sono disponibili cinque opzioni di durata contrattuale, da 24 a 48 mesi, e nove opzioni di percorrenza, da 10.000 a 50.000 chilometri all’anno. Il Cliente è libero di muoversi attraverso le diverse configurazioni in funzione del mutare delle proprie necessità. Prendendo a riferimento Audi Q3 Sportback nella variante centrale all’offerta 2.0 (35) TDI S tronic 150 CV S line edition, a listino a 49.550 euro, il canone si attesta, nella combinazione di riferimento 36 mesi/45.000 chilometri, a 519 euro. Un valore modificabile in base alle esigenze, spaziando dalla configurazione 24 mesi/20.000 km fino alla combinazione 48 mesi/200.000 km.

Aspirante pilota

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Autore

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Mario draghi al governo

    Crisi di governo: cosa rischia, nel concreto, il mondo dell’automobile

    Tom Hanks mette in vendita la sua Fiat 128: a vederla bene, è messa male