in

Audi Q4 e-tron: gli interni sono la nuova frontiera dei quattro anelli

interni audi q4 e-tron
Interior
Tempo di lettura: 3 minuti

Audi Q4 e-tron, nata sulla piattaforma modulare MEB comune a Volkswagen ID.3 e alle altre elettriche del gruppo tedesco, sarà il SUV compatto elettrico della Casa di Ingoldstadt. Mentre il debutto si avvicina sempre più, Audi ha voluto svelare alcune anticipazioni circa gli interni della Q4 e-tron, tra head-up display a realtà aumentata e nuovo display da 11,6”, il più ampio di sempre. 

Partiamo proprio dall’head-up display: grazie alla realtà aumentata (AR), il dispositivo di cui verrà presto dotata Audi Q4 e-tron proietta sul parabrezza le principali informazioni in funzione di due livelli: quello di stato, che riguarda il comportamento della vettura, e quello in Augmented Reality. Le avvertenze dei sistemi di assistenza, le frecce di svolta legate alla navigazione e i relativi punti di partenza e destinazione vengono mostrati come contenuti AR e visualizzati in modo dinamico, così che appaiano parte integrante del mondo esterno. 

interni audi q4 e-tron

Si tratta di una sorta di effetto ottico che proietta le informazioni a 10 metri di distanza su una diagonale da 70” o, a seconda delle condizioni, anche a distanze superiori. Le informazioni cosi riportate favoriscono la sicurezza, specie in condizioni di scarsa visibilità, e consentono al guidatore di non distrarre l’attenzione dalla strada. Questo sistema funziona grazie alla Picture Generation Unit (PGU) che invia i fasci di luce, tramite un display LCD, a due specchi dalla superficie piatta. Altri elementi ottici dividono poi le componenti destinate alle visualizzazioni a breve e a lungo raggio. 

Poco più in basso, ecco l’altra novità degli interni di Audi Q4 e-tron. Se il quadro strumenti digitale (Audi virtual cockpit) non è più una novità per le auto dei quattro anelli, elettriche o endotermiche che siano, lo è invece il nuovo MMI touch da 11,6″, proposto sugli allestimenti superiori in sostituzione del 10,1” di serie. Con una risoluzione superiore (1.764 x 824 pixel) si tratta dello schermo più ampio monitor mai adottato da Audi e sarà disponibile nel corso del secondo semestre 2021.

Alla base del display MMI touch sono collocati i comandi della climatizzazione, anch’essi orientati verso il conducente. Al di sotto di questi si protende nello spazio una penisola dal look black panel che alloggia il selettore della trasmissione, la rotella capacitiva per la regolazione del volume, il tasto di accensione, l’interruttore per le quattro frecce e i pulsanti per la limitazione del controllo di stabilità e la selezione del programma di guida del sistema di gestione della dinamica di marcia Audi drive select.

Audi Q4 e-tron: tanto spazio a disposizione, come un segmento superiore

Lo spazio di Audi Q4 e-tron (lunghezza: 4,59 metri, larghezza: 1,86 metri, altezza: 1,61 metri) è garantito anche all’interno proprio grazie alla piattaforma MEB e all’assenza di ingombri a livello centrale. Il passo è di 2,76 metri, superiore alla media di questo segmento, così come le batterie poste sul pianale, più in basso possibile, hanno permesso di ricavare 520 litri di capacità (estendibili fino a 1.490 litri), a livello di un’Audi Q5 (lunga 4,68 metri). 

Ulteriori vani (volume complessivo: 24,8 litri) permettono di ricavare ulteriore spazio nell’abitacolo della nuova Audi Q4 e-tron: in consolle troviamo due porta bevande, un vano da 4,4 litri richiudibile oltre a quattro porte USB-C e l’Audi phone box per la ricarica wireless del telefono. Sul vano portiere, due incavi per riporre bottiglie con capacità di 1 litro. 

Il bagagliaio di Audi Q4 e-tron può contare su di una capienza di 520 litri, identica alla “sorella maggiore” Audi Q5. Abbattendo gli schienali del divanetto, frazionabili 40:20:40, si ottiene una superficie di carico pressoché piatta e la capacità cresce sino a 1.490 litri. Un valore, anche in questo caso, prossimo a quanto offerto dai modelli di segmento superiore. La versatilità del SUV elettrico dei quattro anelli è ulteriormente rafforzata dalla disponibilità del pacchetto vano bagagli che include il piano di carico adattabile su due differenti altezze. 

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    isabella potì

    La chef stellata Isabella Potì nuova brand ambassador di Land Rover Italia

    leclerc sainz armani

    Armani veste Leclerc, Sainz e il team Ferrari: nuova partnership per la Scuderia