in

Audi Q7 3.0 TDI e-tron quattro | Salone di Ginevra 2015

Foto di Gabriele Bolognesi
Tempo di lettura: 3 minuti

La Casa dei quattro anelli ha da sempre pensato che l’ibrido plug-in potesse avere delle prospettive interessanti, non solo per i motori benzina, ma anche per i propulsori a gasolio. In linea con questa filosofia, Audi ha presentato al Salone di Ginevra l’Audi Q7 3.0 TDI e-tron quattro.

Il primo turbodiesel plug-in hybrid al mondo con trazione integrale è anche il primo plug-in hybrid con motore TDI per Audi. Con una potenza massima di ben 373 CV, una coppia massima da capogiro (700 Nm) e, allo stesso tempo, un’autonomia in modalità solamente elettrica di 56 Km, l’Audi Q7 3.0 TDI e-tron si conferma la prima diesel ibrida di Ingolstadt.

Le prestazioni non si fanno di certo desiderare con uno 0-100 Km/h coperto in appena 6 secondi, nonostante la enorme massa del SUV tedesco, e con una velocità massima di 225 km/h. Nonostante l’elevata potenza e coppia disponibile, il sistema ibrido plug-in si accontenta di soli 1,7 litri di carburante per 100 chilometri (secondo gli standard NEDC per i veicoli elettrici plug-in) con un livello di emissioni inferiori ai 50 g/km di CO2. L’autonomia totale insieme al motore TDI è di 1.410 chilometri.

Il motore elettrico è montato in serie con il motore endotermico 3.0 V6 TDI, insieme sviluppano forza motrice che poi viene distribuita a seconda delle situazioni davanti e dietro in differenti percentuali. Questo grazie ad un cambio tiptronic a 8 rapporti ed alla trazione integrale permanente quattro.

Il sistema di gestione del complesso ibrido coordina le modalità operative della Q7 e-tron quattro in modo intelligente, flessibile e mirato all’efficienza. Il conducente può scegliere tra quattro modalità. La modalità EV privilegia la guida elettrica, mentre nella modalità hybrid il sistema di gestione sceglie il tipo di guida liberamente. Nella modalità di mantenimento, il sistema conserva la quantità di energia elettrica disponibile nella batteria, e la ricarica nella modalità apposita.

La nuova tecnologia di carica a due fasi, presente nella nuova Q7 e-tron quattro, permette la ricarica fino a 7,2 kW di potenza. A seconda delle infrastrutture e il cavo di ricarica, la ricarica completa della batteria avviene in circa due ore e mezza.

Q7 0002

La nuova Audi Q7 e-tron quattro è un’auto per lunghe distanze, ma con potenzialità sportive e grande capacità di adattamento all’utilizzo quotidiano. Il nuovo servosterzo elettromeccanico offre sensibilità ed efficienza. Anche la versione base del nuovo SUV può contare su un’ammortizzazione morbida e controllata, mentre il massimo comfort si raggiunge scegliendo le adaptive air suspension, con ammortizzazione controllata. Tramite l’Audi drive select, chi guida può regolarne il funzionamento, tra 7 modalità, andando ad agire anche su sterzo, acceleratore e trasmissione automatica.

Il design della nuova Audi Q7, lunga 5,05 metri, raggiunge un equilibrio tra elementi stilistici potenti e un elegante understatement. Dettagli quali il single frame scolpito, l’enfatizzazione delle ruote e degli spigolosi passaruota danno forma al DNA del Brand. Il single frame, le prese d’aria, i cerchi da 19” e il diffusore sono specifici per la Q7 e-tron quattro. I gruppi ottici anteriori sono tridimensionali e resi riconoscibili dalla caratteristica striscia luminosa a doppia freccia.

La Audi Q7 e-tron quattro impressiona per le dotazioni di alto livello e per gli interni più spaziosi rispetto ai propri concorrenti. Una caratteristica di spicco della Q7 e-tron quattro è l’Audi virtual cockpit di serie – la strumentazione interamente digitale con schermo da 12,3” di diagonale che mostra tutte le informazioni importanti. Audi utilizza le più recenti tecnologie per quanto riguarda l’infotainment. Le componenti del sistema Audi connect portano la Q7 e-tron quattro sul WEB usando il veloce standard LTE, un’altra caratteristica unica del grande SUV. I passeggeri possono così navigare e leggere email sui propri dispositivi mobili attraverso l’hotspot WI-FI, mentre il conducente può fare uso di numerosi servizi on-line e applicazioni specifiche.

La Audi Q7 e-tron quattro ha un equipaggiamento di serie di alto livello, che include l’Audi virtual cockpit, l’MMI navigation plus, l’assistenza predittiva all’efficienza e i cerchi da 19”. Anche l’impianto di climatizzazione è specifico: opera insieme a una pompa di calore che utilizza il calore residuo dei componenti elettrici per la gestione termica. In opzione sono disponibili l’head-up display, i vetri oscurati e il tetto panoramico in cristallo. Su richiesta, i sedili anteriori possono essere climatizzati e dotati di funzione di massaggio.

La Audi Q7 e-tron quattro arriverà nelle Concessionarie nella primavera del 2016.

Dì la tua

Nuova Mercedes‑Maybach Pullman | Salone di Ginevra 2015

Nuova Mini Countryman Park Lane | Salone di Ginevra 2015