in

Questa Audi quattro vale come 3 Ferrari 812: il motivo è presto detto

Tempo di lettura: < 1 minuto

Esiste un esemplare di Audi Sport quattro che proviene direttamente dal mondo dei rally ed ha un’alta percentuale di rarità per via delle sue condizioni pari al nuovo con soli 2.785 km percorsi dal 1984. Questa vettura è finita all’asta, a batterla sarà RM Sotheby’s il prossimo 14 maggio a Montecarlo. Già si parla di cifre record, basti pensare al fatto che si prevedono cifre che oscillano tra i 750.000 ed il milione di euro.

Ecco come nacque l’Audi Sport quattro

Era l’inizio degli anni ‘80 ed Audi decide di far evolvere i suoi primi modelli a trazione integrale, che rappresentarono una rivoluzione nel mondo del rally. Il brand tedesco era intento nel contrastare la concorrenza di vetture come Peugeot 205 Turbo 16 con motore centrale e la Lancia 037. Così, prese vita l’Audi Sport quattro.

La Casa dei quattro anelli all’epoca dovette realizzare almeno 200 esemplari stradali derivati dalla vettura da competizione per poter prendere parte al Campionato Mondiale, nacque così la Sport quattro acquistabile da tutti in concessionaria.

Audi Sport quattro, la tedesca da 306 CV

Sotto al cofano di quest’auto venne montato un motore da 2.133 cm3 capace di erogare 306 CV e 370 Nm attraverso le quattro ruote motrici. Il cambio era manuale a 5 rapporti e con tre differenziali (col centrale e il posteriore bloccabili). La vettura era lunga appena 4,16 m con un peso contenuto in 1.298 kg.

La combinazione di tutto metteva questo modello nella condizione di scattare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi e di raggiungere una velocità massima di 250 km/h. Portafogli alla mano, l’Audi Sport quattro aveva un valore d’acquisto alquanto importante, poiché per parcheggiarla nel proprio garage occorreva sborsare qualcosa come 180 milioni di lire, che convertiti in euro fanno circa 250.000.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Leclerc e Sainz a Miami si sono divertiti a bordo della nuova Ferrari 296 GTB

    Guida autonoma livello 3: la Mercedes Classe S, ed EQS, fanno un passo avanti