in

Audi RS Q e-tron: presentato il prototipo per la Dakar 2022

audi rs q e-tron dakar
Tempo di lettura: 3 minuti

Audi, dopo l’esperienza a Le Mans e in Formula E, tornerà ufficialmente alle competizioni in uno scenario per lei inedito, la Dakar. Oggi è stata presentata la nuova Audi RS, sinonimo di sportività, Q, sinonimo di SUV, e-tron, sinonimo di elettrico. Audi RS Q e-tron ha un powertrain elettrico ma con l’ausilio del range extender e la sua tecnologia deriva proprio dall’impegno del costruttore in Formula E, mentre il motore benzina è lo stesso che veniva utilizzato in DTM. 

Con una potenza di sistema di 680 CV, RS Q e-tron è pronta ad andare l’assalto della classica gara di durata che da qualche anno si svolge in Sud America. Questo prototipo sarà però un importante banco prova per tecnologie che Audi ha intenzione di implementare nel futuro, tra cui l’interessante range extender, nonostante sia già stato annunciata la conversione all’elettrico dal 2026 in avanti. 

Si terrà a gennaio 2022 la prossima edizione della Dakar e l’obiettivo è chiaro: essere la prima Casa a vincere con un motore elettrico dotato di range extender. Una “prima” che piace ad Audi, che ha vinto Le Mans con un modello a propulsione ibrida. 

Audi RS Q e-tron

Stiamo cercando di realizzare un’impresa mai affrontata prima – sottolinea Andreas Roos, Project Manager Dakar di Audi Sport – Audi è il primo costruttore al mondo a partecipare alla Dakar con un powertrain alternativo: ancora una volta, la Casa dei quattro anelli è pioniere nello sviluppo d’inedite soluzioni tecniche e di mobilità”.

Non essendo possibile ricaricare la batteria ad alto voltaggio nel deserto, Audi ha optato per una soluzione on board: l’accumulatore, del peso di circa 370 chilogrammi e con una capacità di 50 kWh, viene rifornito d’energia durante la marcia grazie all’azione di un range extender. Funzione, quest’ultima, affidata al performante quattro cilindri TFSI – turbo a iniezione diretta della benzina – derivato dal DTM, il Campionato Tedesco Turismo.

La batteria è stata sviluppata internamente, in collaborazione con un partner specializzato”, spiega Stefan Dreyer, Responsabile Sviluppo Audi Sport per i progetti sportivi. “In quanto ingegneri, solitamente individuiamo del potenziale di miglioramento in qualsiasi componente. Nel caso della catena cinematica elettrica abbiamo raggiunto un’efficienza di sistema superiore al 97%. Un risultato cui ha contribuito l’esperienza in Formula E. Sotto questo profilo, i margini di sviluppo sono esigui. Diverso discorso per quanto riguarda la gestione della batteria e dell’energia, fattori cruciali per il successo della mobilità elettrica. Il know-how che matureremo grazie al progetto Dakar andrà a vantaggio dei futuri modelli BEV dei quattro anelli. Stiamo infatti lavorando a stretto contatto con i colleghi del reparto auto stradali”.

Audi RS Q e-tron

Per la prima volta, però, possiamo anche apprezzare l’aspetto estetico dell’Audi RS Q e-tron: “La vettura ha un aspetto futuristico ed evolve molteplici stilemi tipicamente Audi”, afferma Juan Manuel Diaz, Team Leader Design Motorsport. “Il nostro obiettivo è rappresentare il claim ‘All’avanguardia della tecnica’ sui campi di gara e al tempo stesso costituire una finestra sul futuro del Brand”.

Audi RS Q e-tron ha mosso i primi passi all’inizio di luglio presso il Competence Center Audi Motorsport di Neuburg an der Donau. Entro la fine dell’anno, la vettura affronterà una nutrita serie di test e parteciperà ad alcuni rally raid. “Abbiamo stilato un programma di sviluppo dai ritmi serrati per rendere immediatamente competitivo il nostro innovativo prototipo” afferma Andreas Roos. “Sono passati meno di dodici mesi dall’avvio ufficiale del programma e abbiamo progettato la vettura quando le norme regolamentari per le auto a propulsione alternativa non erano state ancora definite. Senza considerare le difficoltà legate alla pandemia da Coronavirus. Quanto fatto sino ad ora è straordinario. L’unveiling di Audi RS Q e-tron è già, di per sé, un evento speciale”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    green pass italia

    Green Pass agosto: come ottenerlo, obblighi e luoghi

    Hyundai Driving Experience

    Hyundai N Driving Experience: a Monza con le nuove i20 N e i30 N [POV]