in

Auto da investimento: Lotus Elise, l’agile inglese

Lotus_Elise_S_001
Tempo di lettura: 2 minuti

La Lotus Elise è un’essenziale spider prodotta dal 1996 e tutt’ora in vendita, che ha fatto divertire migliaia di persone grazie al peso ridotto e all’invidiabile agilità nei percorsi ricchi di curve. I motori di cilindrata ridotta, e potenza non esagerata, la rendono anche poco onerosa da mantenere. Ecco perché si candida a perfetta auto da investimento nella nostra rubrica.

Per Elisa

Nata quando Lotus era di proprietà dell’italiano Romeo Artioli, che diede all’auto il nome della nipote Elisa, la spider inglese ha il motore centrale e un leggero telaio in estrusi d’alluminio, che contribuisce a renderla un peso piuma: la prima edizione, lunga 3,72 metri, pesa 725 kg. Lo stile è semplice, ma non banale, ed i primi motori sono di origine Rover: quello base è il 1.8 da 120 CV, ma nel 1999 arriva la versione Elise 111S da 145 CV.

Lotus Elise

La seconda edizione arriva nel 2001 e cambia non soltanto nello stile, infatti, nel 2004 al precedente 1.8 si affianca quello di origine Toyota, anche sovralimentato da oltre 200 CV. Il 2010 è l’anno della terza edizione: ha fari allungati e un inedito fascione. Il motore è soltanto il 1.8 proveniente dalla Toyota, che arriva a 246 CV.

Attenzione anche alle varie Exige, le versioni estreme della piccola inglese, ma questa è tutta un’altra storia.

Nel 2022 la nuova generazione?

Per quanto ancora molto apprezzata, la Lotus Elise è una vettura non lontana dall’uscita di produzione: l’erede dovrebbe arrivare sul mercato nel 2022. Il nuovo modello, stando alle indiscrezioni trapelate, continuerà ad essere una vettura per i puristi della guida, ma avrà un nuovo pianale e dovrebbe rivelarsi meno spartana di quella attualmente in vendita, dunque c’è il rischio che possa diventare più pesante e meno agile; il motore, inoltre, potrebbe avere il turbo. Questo di conseguenza può essere il momento giusto per acquistare la Elise a cifre non troppo onerose, in attesa di veder fruttare l’investimento non appena arriverà il nuovo modello.

Da 20.000 euro, ma…

La sportiva inglese non è molto diffusa in Italia, e non ha mai accusato eccessiva svalutazione, dunque non è facile trovare l’esemplare desiderato e al giusto prezzo. Quelli meno cari partono da circa 20.000 euro, ma l’offerta aumenta portando il budget 27.000-28.000 euro: se ne trovano con circa 50.000 chilometri e in condizioni originali, ché quelli meno costosi spesso non lo sono. A circa 30.000 euro ci sono le Elise con motore sovralimentato da oltre 200 CV, o quelle meno potenti ma pari al nuovo.

Dì la tua

Porsche 911 GT3 RS 2021

Porsche 911 GT3 RS 2021: le prime foto fanno sognare

Pulitore Vetri e Cristalli

Auto pulita? I prodotti per tenere carrozzeria e vetri sempre brillanti