giovedì, 23 novembre 2017 - 16:04
Home / Notizie / Storiche / Ad Auto e Moto d’Epoca onore ai 50 anni di Citroen Dyane
Dyane

Ad Auto e Moto d’Epoca onore ai 50 anni di Citroen Dyane

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono passati cinquant’anni da quel 1967 che vide la nascita di una vettura ormai radicata nel DNA del Double Chevron. Stiamo parlando della Citroen Dyane, alla quale la Casa francese dedica ampio spazio sul suo stand ad Auto e Moto d’Epoca 2017.

Al fianco della protagonista, spazio alla nuova C3 Aircross, se vogliamo la rivisitazione in chiave moderna di un’auto così versatile come la Dyane e la Acadiane, la versione furgonata di Dyane, anch’essa pronta a spegnere 50 candeline.

Uno stand, quello di Citroen a Padova, ricreato con le atmosfere degli anni ’70, in omaggio proprio a Dyane, per i meno giovani, se vi ricorderete, lanciata a suo tempo con il motto “L’auto in jeans”! Grazie alla campagna pubblicitaria curata da Titti Fabiani Dyane seppe vestire un abito diverso per ogni evenzienza: da pulmino per la campagna poteva diventare l’auto per andare alla partita di calcetto o, perché no, a una cena elegante.

Un’auto insomma, la Dyane, che nell’immaginario collettivo viene ricordata con allegria e con quello stile sbarazzino che ancora oggi mette in mostra a chi la osserva per la prima volta, magari ai più giovani. La Dyane offriva quattro posti su sedili molto confortevoli, tanto spazio per le gambe ed una buona visibilità. Inoltre, la sua altezza da terra insieme al grande comfort assicurato dalla morbidezza delle sospensioni ne permettevano l’utilizzo anche su strade dissestate o addirittura laddove le strade non esistevano proprio.

La Dyane venne prodotta dal 1967, lungo varie edizioni, fino al luglio del 1990. Dalla 2CV ereditò inizialmente il motore, per poi averne uno tutto per sé, più prestazionale, così da diventare l’altrettanto famosa Dyane6. Col tempo arrivarono freni a disco e altre soluzioni tecnologiche, senza dimenticare che in Italia, siamo nel 1983, 3 Dyane6 su 4 prodotte finivano sul mercato italiano, compreso simbolicamente l’ultimo modello prodotto.

L’esemplare in mostra a Padova risale al 1978 e appartiene al parco stampa di Citroen Italia. È stato restaurato a dovere poiché versava in condizioni disastrose e, come per la 2CV Soleil (da noi provata) ha ritrovato lo smalto, in tutti i sensi, degli anni migliori, con il suo bel colore originale Rouge Geranium, con tanto di adesivi e decacolmanie dell’epoca.

 

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Milano AutoClassica

Milano AutoClassica apre le porte a FCA Heritage

Tempo di lettura: 3 minutiSta per aprire i battenti Milano AutoClassica, la rassegna dedicata alle auto storiche che, dal …