in

L’auto più costosa al mondo è una Mercedes anni ‘50 dal fascino irresistibile

Tempo di lettura: 2 minuti

135 milioni di euro, questa è la cifra di vendita raggiunta ad un’asta che ha visto protagonista una Mercedes 300 SLR Uhlenhaut Coupé “Silver Arrow”, definitivamente l’auto più costosa al mondo che l’umanità abbia mai conosciuto. In quest’asta privata è quindi stato assegnato anche il titolo di automobile più costosa al mondo. Questa Mercedes anni ’50 ha quindi abbondantemente superato il valore di vendita di quella che finora è stata la vettura più cara di sempre, cioè una Ferrari 250 GTO venduta a circa 70 milioni di euro.

L’auto più costosa al mondo poteva finire solo nelle mani di gente selezionata

Seppur Mercedes non si sia ancora espressa ufficialmente in merito, la vendita da record si sarebbe svolta durante un’asta privata organizzata dalla Casa stessa nei pressi del Museo di Stoccarda. A questo evento avrebbero preso parte, inevitabilmente, alcuni facoltosi collezionisti meticolosamente selezionati da Mercedes tra le centinaia di richieste ricevute.

Sarebbe stato proprio l’elevatissimo valore storico delle vetture in vendita ad aver spinto il brand tedesco ad assicurarsi l’attendibilità e la serietà dei partecipanti, evitando così di affidare questi capolavori a personaggi superficiali e poco attenti. Dei voli privati hanno accompagnato i collezionisti in Germania il 6 maggio, questi stessi fortunati potrebbero prendere parte ad un’altra asta che si terrà il 15 maggio, ma quest’evento non ancora gode di ufficialità.

Mercedes 300 SLR Uhlenhaut Coupé, solo due esemplari dell’auto più costosa al mondo

A quanto pare, la Mercedes 300 SLR Uhlenhaut Coupé venduta sarebbe quella col telaio numero 0008/55, il che vuol dire che si tratta della seconda di soli due esemplari utilizzati e concepiti dal designer di Daimler-Benz degli anni ‘50, ossia Rudolf Uhlenhaut. Quest’automobile già dagli anni ‘50 è stata la vettura che ogni collezionista sogna di avere, questo andrebbe a rendere “ragionevole” la cifra sborsata, anche perché sono solo le versioni stradali della 300 SLR impiegata con successo in numerosi gran premi e weekend di gare degli anni ‘50. Anche in quel periodo dello scorso secolo, Mercedes era solita prendere parte in maniera massiccia alle corse, quindi tutte le auto impiegate in quelle competizioni sono state vendute attraverso trattative private od aste. Quindi è normale che nel 2004 una 300 SLR venne acquistata per circa 12,5 milioni di dollari (12 milioni di euro), mentre nel 2013 la stessa auto guidata da Juan Manuel Fangio nel campionato di Formula 1 del 1954 fu venduta per 29,6 milioni di dollari (28,5 milioni di euro).

Al momento non si conosce il nome del facoltosissimo proprietario di questa Mercedes 300 SLR Uhlenhaut Coupé, anche se voci di corridoio suggeriscono che ad aggiudicarsela sia stato un importante personaggio dell’automobilismo inglese.

Qual è la macchina più costosa al mondo nel 2022? Con 135 milioni di euro è sicuramente la Mercedes 300 SLR Uhlenhaut Coupé “Silver Arrow” ad essere sul gradino più alto del podio, le inseguitrici della costosissima tedesca sono al momento:

  • Ferrari 250 GTO del 1963;
  • Ferrari 250 GTO del 1962;
  • Ferrari 335 Sport Scaglietti del 1957;
  • Bugatti Type 57SC Atlantic Coupé del 1936;
  • Mercedes W196 del 1954;
  • Ferrari 290 MM del 1956;
  • Ferrari 275 GTB/4 N.A.R.T. Spider del 1967;
  • Ferrari 275 GTB/C Speciale by Scaglietti del 1964;
  • Aston Martin DBR1 del 1956;
  • Jaguar D-Type del 1955.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Alfa Romeo: Palazzo Gardella ad Arese non verrà abbattuto, è centro di interesse culturale

    peugeot e-expert hydrogen

    Idrogeno Stellantis: se ne riparla dopo il 2030