martedì, 20 novembre 2018 - 6:49
Home / Notizie / Curiosità / Auto usate: come fare un annuncio auto per vendere (più) facilmente
Auto usate

Auto usate: come fare un annuncio auto per vendere (più) facilmente

Tempo di lettura: 3 minuti.

Quanti di voi hanno avuto a che fare con i siti di auto usate? Quanti di voi hanno cercato auto usate su google o in qualsiasi altra piattaforma di ricerca? Sicuramente molti di voi hanno anche avuto necessità di inserzionare le vostre auto usate e si sono chiesti se ci fossero “trucchi” o strategie per far rendere al meglio il proprio annuncio.

Vi diciamo subito che non esistono stratagemmi particolari, ma solo attenzione, correttezza e chiarezza. In questa mini guida vi spieghiamo semplicemente come non sbagliare a inserzionare la vostra auto, facendo attenzione a elementi che possono sembrare, a volte, banali o sottovalutati.

Ecco la guida che vi spiega, passo dopo passo, come fare un annuncio auto usate.

Attenzione alle foto

Non servono tantissime foto per un annuncio auto ben fatto e, soprattutto non serve essere fotografi professionisti. Bastano uno smartphone quantomeno recente e circa 10 foto totali per avere un risultato efficace e vendere l’auto.

Iniziate dalle complessive della vettura, con un bel 3/4 anteriore e 3/4 posteriore dall’angolazione opposta per far vedere in maniera pratica, e soprattutto immediata, entrambi i lati dell’auto, oltre al muso e al lato B. La prima foto del 3/4 anteriore sarà la copertina del vostro annuncio auto.

Dopodiché consigliamo di fare altre due scatti più stretti, uno del frontale e uno del posteriore, da aggiungere a quelli delle fiancate, presi quasi in maniera parallela, così da evidenziare se la vostra auto ha bolli o segni che nelle foto precedenti potevano sfuggire.

auto usate foto

Spazio poi a cerchio e gomma e a eventuali dettagli che volete rendere noti, come crepe, righe profonde o altri particolari, positivi o negativi. In questo caso è importante essere stretti nell’inquadratura, ma non troppo, in modo da far capire di che zona dell’auto si tratta. La chiarezza è tutto in un annuncio.

Per le ultime foto ci si dedica agli interni e valgono le stesse regole relative agli esterni dell’auto. Una o due foto degli interni complessivi e poi spazio ai dettagli che volete mostrare, come il sistema di infotainment, il cambio manuale o automatico, eventuali segni o sgualciture dei sedili e, molto importante, la foto della strumentazione, per una prova fotografica del chilometraggio.

auto usate foto chilometri

Inutile specificare che le foto vanno fatte alla luce (non diretta o troppo forte) e dovete avere bisogno di spazio, in modo da poter fotografare tutto con comodità.

Inserite un titolo preciso e tutti i dati

Ancora prima di arrivare alla foto, il potenziale acquirente deve trovarvi nella giusta sezione dell’annuncio auto. Ecco quindi che, in base al sito che avrete scelto, sarà fondamentale seguire tutti i passaggi e inserire i dati giusti in ogni campo. Se alcuni non li sapete fatevi consigliare da qualche amico o parente “più esperto”.

In ogni caso, in un annuncio auto ben fatto non possono mai mancare, i dati relativi al marchio, al modello, al motore, all’alimentazione (benzina, diesel, ibrido, elettrico, metano, GPL, ecc.), al chilometraggio, all’anno di immatricolazione e alla classe di emissioni, oltre ai dati geografici relativi al veicolo. In seguito solitamente avete un testo “libero” per scrivere ulteriori informazioni, nel quale vi consigliamo di fare una sorta di riassunto di tutto quelle che avete scritto, un eventuale motivo della vendita e qualche altro dato, come la scadenza della revisioni ed eventuali tagliandi.

auto usate dati

Infine, o all’inizio, dipende dal sito di inserzioni, dovrete mettere il titolo. Seguite lo schema Marca – Modello – Motore o Versione/Allestimento e non sbaglierete mai. Altre parole sono inutili per vendere l’auto, così come le parole “occasione”, “vendo per” o simili.

Come inserire il prezzo “giusto”?

Diverse piattaforme vi avvisano se il prezzo inserito è in linea con la “concorrenza”, ma in generale vi basta dare uno sguardo all’interno dello stesso sito, cercando veicoli simili a quello che volete vendere per vedere il prezzo medio, scegliendo di conseguenza che cifra potete chiedere, sulla base delle vostre esigenze.

Sponsorizzare le vostre auto usate: quando serve e quando no

Inserzionare la propria auto è gratis sul 99% dei siti di annunci, ma a volte può essere necessario pagare qualcosa per “velocizzare” la vendita delle vostre auto usate. Il nostro consiglio è di avere pazienza, ma questa a volte non basta, soprattutto se dovete emergere dalla massa di auto inserzionate o se avete particolare fretta di vendere l’auto. Dare un piccolo “boost” al vostro annuncio spesso velocizza la pratica di vendita, dandovi una maggiore visibilità.

In sostanza procedete per gradi, passo dopo passo. Spesso e volentieri bastano piccolissime somme per un risultato soddisfacente.

L’unico piccolo grande segreto di un annuncio auto è mettervi nei panni di chi è interessato ad acquistare le vostre auto usate, pensando a cosa e a come vuole leggere le informazioni relative al mezzo in vendita e, mi raccomando, l’onestà e la trasparenza sono la vostra più grande arma.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Bugatti EB110

Bugatti EB 110, il genio incompreso

Diciamo la verità, per dire che la Bugatti EB 110 sia una bella auto bisogna …