mercoledì, 21 novembre 2018 - 8:39
Home / Notizie / Attualità / Automotoretrò e Automotoracing: ritorna la kermesse dei motori a Torino
Automotoretrò

Automotoretrò e Automotoracing: ritorna la kermesse dei motori a Torino

Tempo di lettura: 2 minuti.

A Lingotto Fiere e nella struttura dell’Oval torneranno le due rassegne motoristiche nel capoluogo piemontese: Automotoretrò e Automotoracing are coming back.

Automotoretrò: a caccia di modelli esclusivi 

Ricomincia il conto alla rovescia per Automotoretrò e Automotoracing, le due rassegne dedicate al motorismo storico, al mondo delle corse e delle alte prestazioni organizzate da Bea S.r.l.

Due appuntamenti che dal 31 gennaio al 3 febbraio 2019 tornano al Lingotto Fiere e all’Oval di Torino, in via Nizza 294.

Il giorno in più, che è stato introdotto nella precedente edizione, prende una connotazione tutta nuova: la giornata di giovedì, dalle ore 15:00 alle ore 20:00, sarà infatti dedicata alla stampa e ai collezionisti che vorranno approfittare delle prime ore d’apertura alla ricerca dei modelli più pregiati in vendita o dei pezzi più ricercati.

Questa sarà una possibilità in più di effettuare trattative riservate e un tour in anteprima tra gli stand.

Un doppio evento ancora avvincente

Il primo appuntamento dell’anno all’insegna delle due e delle quattro ruote porterà in città appassionati, addetti ai lavori e piloti; il tutto per ammirare gioielli del passato, supercar e bolidi da competizione, in un lungo fine settimana dedicato ai motori.

Nell’anno in cui si festeggeranno i 70 di Abarth, i due saloni che convivono in modo sinergico sono giunti rispettivamente alla 37a e alla 10a edizione.

Automotoretrò e Automotoracing:

  • Ospiteranno migliaia di veicoli provenienti da tutto il mondo
  • Allestiranno un padiglione interamente riservato ad auto e a moto messe in vendita da privati e da commercianti
  • Metteranno in scena le consuete esposizioni dei più prestigiosi “pezzi” negli stand delle case costruttrici e dei numerosi club
  • Prepareranno il salone delle elaborazioni sportive ed estetiche Expo Tuning Torino
  • Daranno spazio anche a ricambi introvabili e modellini

Il pubblico è pronto?

L’adrenalina sarà ancora una volta protagonista nell’area esterna, dove anche quest’anno sarà allestita la grande pista: oltre 1.000 metri di chicane, curve a gomito e rettilinei su cui decine di piloti si sfideranno in dimostrazioni di drifting e di rally, derapate controllate ed evoluzioni motociclistiche.

Beppe Gianoglio, organizzatore di Automotoretrò, a proposito di questi due incontri ha dichiarato:

“Auto e moto del passato sembrano non conoscere crisi: lo dimostrano il grande successo di pubblico della precedente edizione, che ha visto la partecipazione di oltre 67.000 visitatori, e le centinaia di trattative private andate a buon fine.”

“Per sottolineare il forte legame tra passato e futuro del settore automotive, nel 2019, puntiamo ad arricchire ancora di più il già fitto programma con nuovi eventi, incontri e raduni, oltre a rafforzare la presenza di costruttori in veste ufficiale.”

I biglietti saranno disponibili a partire da novembre 2018 sul sito www.automotoretro.it e su vivaticket.it.

Autore: Simone Arnulfo

Potrebbe interessarti

ford

Ford, Walmart e Postmates: partnership, oltreoceano, per le consegne senza pilota

Notizie d’oltreoceano per il futuro dell’automobile: Ford Motor Company si lega alla catena di supermercati Walmart per …